La denuncia di Gerson, insulti razzisti da un avversario: “chiudi la bocca, negro” [FOTO]

Una brutta vicenda legata al mondo del calcio. L'ex Fiorentina e Roma Gerson ha denunciato un gravissimo caso di razzismo

  • (Photo by Wagner Meier/Getty Images)
    (Photo by Wagner Meier/Getty Images)
  • (Photo by Wagner Meier/Getty Images)
    (Photo by Wagner Meier/Getty Images)
  • (Photo by Wagner Meier/Getty Images)
    (Photo by Wagner Meier/Getty Images)
  • (Photo by Wagner Meier/Getty Images)
    (Photo by Wagner Meier/Getty Images)
/

L’avventura in Italia non è stata entusiasmante, adesso sta provando ad imporsi: stiamo parlando di Gerson Santos da Silva, meglio noto come Gerson. Il centrocampista ha denunciato una brutta situazione e si è sfogato duramente sul profilo Instagram: “Chiudi la bocca, negro… è qualcosa che non deve accadere più”. Gli insulti sarebbero arrivati da un avversario, il colombiano Juan Pablo Ramirez durante la partita vinta dal Flamengo contro il Bahia con il risultato di 4-3. “Amo la mia razza e lotto per il colore della mia pelle, è da quando avevo 8 anni, da quando ho iniziato la mia carriera nel calcio, che mi sento dire ‘zitto, negro’. Non ci sono riusciti e non ci riusciranno nemmeno adesso. Non basta non essere razzisti, bisogna essere antirazzisti. Non chiuderò la mia bocca, la mia lotta, la lotta della gente di colore non si fermerà. Il razzismo è un crimine e come tale deve essere trattato in tutti gli ambienti, compreso il calcio”. L’episodio si sarebbe verificato al 7′ del secondo tempo, l’ex Roma è intervenuto in un battibecco tra un compagno ed un avversario, poi sarebbe scappata l’offesa.

Chi è Gerson

Gerson
(Photo by Wagner Meier/Getty Images)

Gerson è un calciatore brasiliano, centrocampista o ala del Flamengo. Inizia la carriera nel Fluminense, è stato protagonista di due buone stagioni tanto da attirare le attenzioni dei club europei. Arriva in Italia, due le esperienze che però non sono state all’altezza, il centrocampista ha deluso con le maglie di Roma e Fiorentina. Nel 2019 torna in Brasile, viene ufficializzato il trasferimento al Flamengo. E’ la sua dimensione e disputa una buona stagione. Con la Nazionale ha indossato la maglia dell’Under 20. In alto la FOTOGALLERY con i momenti di tensione.