Fabrizio Corona senza limiti: “scopare con Malena era come giocare a calcio con Ronaldo”

Fabrizio Corona continua a creare momenti di discussioni. Le dichiarazioni dell'ex re dei paparazzi non sono passate inosservate

  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • FOTO INSTAGRAM
    FOTO INSTAGRAM
  • FOTO INSTAGRAM
    FOTO INSTAGRAM
  • FOTO INSTAGRAM
    FOTO INSTAGRAM
  • FOTO INSTAGRAM
    FOTO INSTAGRAM
  • FOTO INSTAGRAM
    FOTO INSTAGRAM
  • FOTO INSTAGRAM
    FOTO INSTAGRAM
  • FOTO INSTAGRAM
    FOTO INSTAGRAM
  • FOTO INSTAGRAM
    FOTO INSTAGRAM
  • FOTO INSTAGRAM
    FOTO INSTAGRAM
/

Fabrizio Corona senza peli sulla lingua. L’ex re dei paparazzi è l’uomo del momento e continua a scatenarsi con dichiarazioni veramente clamorose. Continuano le discussioni sul suo libro, nelle 456 pagine ha svelato tanti retroscena. “Da piccolo tiravo calci a un pallone per le vie di Catania con la maglia dell’Inter sulla pelle nuda e credevo che i calciatori fossero delle specie di divinità. Quando li ho conosciuti ho capito subito che erano un branco di subumani. Da adolescente avevo creduto nei divi dello spettacolo, nella loro grandezza sovrumana. Quando li ho conosciuti li ho ridimensionati: erano dei microbi. Oggi vedo Cristiano Ronaldo su Instagram e sento puzza di sfiga. Malena? Scopare con lei era come giocare a calcio con Ronaldo”. In alto la FOTOGALLERY con tutte le immagini.

Loredana Lecciso: “Coronavirus? Con Al Bano facciamo l’amore come prima”