Fiorentina, clima teso a Moena: striscioni contro Corvino e Bernardeschi [FOTO]

  • LaPresse/Spada
    LaPresse/Spada
  • LaPresse/Spada
    LaPresse/Spada
  • LaPresse/Spada
    LaPresse/Spada
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • Bernardeschi (Foto LaPresse/Jennifer Lorenzini)
    Bernardeschi (Foto LaPresse/Jennifer Lorenzini)
  • LaPresse/Marco Bucco
    LaPresse/Marco Bucco
  • Memushaj (Foto LaPresse/Marco Bucco)
    Memushaj (Foto LaPresse/Marco Bucco)
  • Bernardeschi (Foto LaPresse/Marco Bucco)
    Bernardeschi (Foto LaPresse/Marco Bucco)
  • LaPresse/Marco Bucco
    LaPresse/Marco Bucco
  • (LaPresse/Reuters)
    (LaPresse/Reuters)
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/

In casa Fiorentina non si respira di certo un clima sereno. I tifosi sono furiosi per il mercato che sta portando avanti Corvino, che proprio nel pomeriggio ha raggiunto il ritiro di Moena. La tifoseria gli rimprovera le troppe cessioni eccellenti. Dopo Borja Valero, infatti, anche Bernardeschi si appresta a salutare Firenze, così come Kalinic.

Durante l’allenamento pomeridiano i tifosi hanno esposto un duro striscione proprio contro il ds viola: Venderesti anche te stesso, Corvino dimettiti, con chiaro riferimento al mercato della Fiorentina. Inoltre, dopo lo striscione apparso questa mattina, ne è stato esposto un altro contro Bernardeschi: “Berna uomo di merda, gobbo coniglio”. Insomma il clima nel ritiro dei gigliati è tutt’altro che sereno.