Inter-Bayer Leverkusen 2-1, le pagelle di CalcioWeb: Handanovic vuole l’amaca, Lukaku è Lu…armadiu [FOTO]

Inter-Bayer Leverkusen, le pagelle di CalcioWeb - E' appena terminato il match dei quarti di finale di Europa League che ha visto protagonisti i nerazzurri

  • Photo by Getty Images
    Photo by Getty Images
  • Young (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
    Young (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
  • Photo by Getty Images
    Photo by Getty Images
  • Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
    Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
  • Havertz (Photo by Getty Images)
    Havertz (Photo by Getty Images)
  • Havertz 4° (Photo by Martin Meissner/Pool via Getty Images)
    Havertz 4° (Photo by Martin Meissner/Pool via Getty Images)
  • Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
    Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
  • Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
    Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
  • Photo by Getty Images
    Photo by Getty Images
  • Photo by Getty Images
    Photo by Getty Images
  • Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
    Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
  • Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
    Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
  • Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
    Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images
/

Inter-Bayer Leverkusen, le pagelle di CalcioWeb – Vince ed entra tra le prime quattro. Adesso, la vittoria dell’Europa League, è un obiettivo più che concreto. L’Inter in semifinale. La squadra di Antonio Conte batte 2-1 il Bayer Leverskusen, ma non inganni il risultato, che poteva essere molto più ampio. La partenza di Brozovic e compagni è sprint. 2-0 dopo venti minuti con le perle di Barella e Lukaku, poi gli avversari accorciano subito, ma non si segnerà più. Tante occasioni fallite nella ripresa e due rigori annullati dal Var ai nerazzurri, che ora possono sognare. In basso le PAGELLE della nostra redazione, in alto la FOTOGALLERY del match.

INTER

Handanovic 6 – Come disse un suo collega qualche anno fa, ma riferito ad altra categoria, gli mancherebbero soltanto i fruttini. Effettivamente si potrebbe rilassare sulla linea di porta. Portategli un’amaca.

Godin 7 – Ottima prestazione, di personalità e sicurezza. Grandi falcate ed iniziative palla al piede.

De Vrij 6.5 – Partita attenta e ordinata.

Bastoni 7 – Grande prestazione. Ci mette la pezza più di una volta. Come “minaccia” gli avversari? Facile, a Baston(i)ate. Ok, perdonateci… (83′ Skriniar sv)

D’Ambrosio 6.5 – E’ protagonista di un primo tempo in cui l’Inter va a 200 all’ora. Lui, oggi, può tornare nel suo ruolo naturale, dopo le tante volte in cui è stato utilizzato dietro. E diciamo che voleva recuperare… (58′ Moses 6.5 – Non fa rimpiangere il suo compagno.)

Barella 7 – Avrà studiato Ronaldinho nei mesi di lockdown. Non si spiega altrimenti la perla che sblocca il match. MAGO.

Brozovic 6.5 – Come sempre “la gestisce”…

Gagliardini 6.5 – Prova positiva, il centrocampo dell’Inter sovrasta quello avversario.  (58′ Eriksen 6.5 – Si diverte a giocare a due tocchi con una squadra che corre tanto e con gli spazi apertissimi.)

Young 7 – L’Inter sviluppa le due reti dal suo lato e lui entra in entrambi i gol. Imbeccato bene dai compagni, lavora con Lukaku e poi si accentra. Nessuno lo serve, ma poco importa. Lui è un giovanotto (Young?) e non si offende.

Lautaro 7 – Peccato che non abbia segnato, gli è mancato solo il gol a coronamento di una grande prestazione. Nell’azione della marcatura di Barella imbecca alla grande Young con il tacco, ma in generale è sempre nel vivo delle manovre offensive dei suoi. (63′ Sanchez 6.5 – Solita freschezza dopo l’ingresso in campo, da valutare il problema alla coscia)

Lukaku 7.5 – Lu…armadiu. No, non siamo salentini e neanche sardi. E “Luarmadiu” non suona effettivamente molto bene. Ma rende l’idea. Non lo sposterebbe neanche un carro armato…

BAYER LEVERKUSEN

Hradecky 5.5; Tah 5.5, L. Bender 5.5 (85′ Bellarabi), Tapsoba 5, Sinkgraven 4.5 (67′ Wendell 6); Palacios 5.5 (58′ Bailey 6), Baumgartlinger 6 (67′ Amiri 6); Demirbay 6, Havertz 6.5, Diaby 6; Volland 5.5 (84′ Alario).

L’Inter può vincere l’Europa League: 2-1 al Leverkusen e semifinale conquistata, Lukaku determinante