Juventus-Lazio 2-1, le pagelle di CalcioWeb: Dybala-Ronaldo che spettacolo, Luiz Felipe e Bonucci da denuncia [FOTO]

Juventus-Lazio, le pagelle di CalcioWeb - E' appena terminato il big match dell'Allianz Stadium tra i l'undici di Sarri e quello di Inzaghi

  • Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
    Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
  • Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
    Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
  • Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
    Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
  • Milinkovic (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
    Milinkovic (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
  • Douglas Costa (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
    Douglas Costa (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
  • Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
    Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
  • Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
    Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
  • Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
    Photo by Valerio Pennicino/Getty Images
/

Juventus-Lazio, le pagelle di CalcioWeb – Una vittoria che sa di Scudetto. La Juve batte per 2-1 la Lazio nel posticipo del lunedì della 34ª giornata. Uno-due micidiale ad inizio ripresa e partita che sembrava in tranquilla gestione. Una follia di Bonucci nel finale ha regalato il rigore e tanta speranza alla Lazio. Ma alla fine esultano i bianconeri che allungano di nuovo sulle inseguitrici.

JUVENTUS

Szczesny 6.5 – Si riposa. Vede il pallone di Immobile stamparsi sul palo. Si riposa. Questo, fino all’85’. Poi ascolta il consiglio di Ronaldo e si butta sulla destra, ma il tiro di Immobile è troppo forte. Il volo sulla punizione di Milinkovic vale oro.

Cuadrado 6.5 – Solita gara fatta di tanta corsa e spinta. Serata tranquilla.

De Ligt 6.5 – Partita attenta e precisa. Oggi niente incubo rimonta, ma per poco…

Bonucci 5 – Termina il match con qualche minuto d’anticipo e regala il rigore alla Lazio con un errore clamoroso. Si riscatta con un buon recupero nel finale che gli costa i crampi.

Alex Sandro 6.5 – Va vicino al secondo gol consecutivo, sempre di testa, ma questa volta la sfera finisce sul palo.

Ramsey 6 – Una partita “normale”. Compitino, sbaglia poco perché si limita a fare poco.

Bentancur 6.5 – Ottima prova di quantità e qualità.

Rabiot 6.5 – Dopo il lockdown, un giocatore nuovo. Forse quella di prima era un’altra persona, probabilmente rimasta in quarantena, e il vero Rabiot è spuntato adesso.

Douglas Costa 6 – Douglas Co…ntato. O Dougla Scontato. Scontato. Ormai lo abbiamo capito. Incide solo quando entra a gara in corso. Dall’inizio è fumoso. Anzi, scontato.

Dybala 7 – Pressa, ruba il pallone a Luiz Felipe, scappa da solo e appoggia a Ronaldo, prima di servirgli un altro gioiello su cui il compagno colpisce la traversa. Da non dimenticare la grande giocata nel primo tempo. Insomma, il solito spettacolo.

Ronaldo 7.5 – Si guadagna il rigore, lo realizza, fa il secondo, prende la traversa. Fai un po’ come ti pare. Ma con questo Dybala è anche tutto facile.

dal 58′ Matuidi 6 – Entra e fa la solita gara di corsa e muscoli.

dal 58′ Danilo 6 – Sostituisce degnamente il compagno.

dall’ 88′ Rugani sv

LAZIO

Strakosha 6 – Sfortunato nel rigore, aveva intuito.

Bastos 5 – Oggi tocca a lui. Il fallo di mano (o braccia), intendo. Il suo errore influenza l’andamento del match.

Luiz Felipe 4.5 – Si incarta da ultimo uomo un po’ come me quando da piccolo giocavo in difesa e andavo nel panico con la palla ai piedi. Peccato, fino a lì buona prova.

Acerbi 6 – Il migliore dei tre. O, meglio, quello che sbaglia meno.

Lazzari 5.5 – Perde il duello con Alex Sandro.

Milinkovic 6 – Prova a far qualcosa, ma manca il suo fedele “compagno di giocate” a centrocampo e la Lazio fa poco. Nel finale va vicino al pari con una bella punizione.

Cataldi 6 – Fa il suo, gara sufficiente.

Parolo 6 – E’ l’uomo destinato a “far legna”. Sufficiente.

Djavan Anderson 6.5 – Piacevole sorpresa. Gioca con personalità e non disdegna qualche interessante iniziativa offensiva. Positivo.

Caicedo 5 – Se ha giocato, per favore, informateci.

Immobile 6.5 – Come spesso accade, si prende la squadra sulle spalle. Colpisce un palo nella ripresa, si guadagna e realizza un rigore nel finale.

dal 66′ Vavro 5.5 – Nel finale imita Luiz Felipe, degno sostituto in tutto e per tutto.

dal 66′ Adekanye 6 – Ci prova.

dal 66′ André Anderson 6 – Da segnalare una buona conclusione da lontano poco dopo il suo ingresso.

dal’88’ Falbo sv

dall’88’ Moro sv