Grave lutto nel calcio, è morto Mohamed Abarhoun. Benatia: “è andato via troppo presto”

Mohamed Abarhoun è morto in seguito ad una brutta malattia. Anche il difensore Benatia ha deciso di scrivere un messaggio per il difensore

  • Foto Twitter
    Foto Twitter
  • (Photo by Jeff J Mitchell/Getty Images)
    (Photo by Jeff J Mitchell/Getty Images)
  • (Photo by Matthew Lewis/Getty Images)
    (Photo by Matthew Lewis/Getty Images)
  • (Photo by Matthew Lewis/Getty Images)
    (Photo by Matthew Lewis/Getty Images)
/

Un altro gravissimo lutto ha colpito il calcio. Il mondo del pallone continua a piangere Diego Armando Maradona, poi ha dovuto fare i conti con la morte di Papa Bouba Diop, adesso una nuova tragedia. Il lutto riguarda Mohamed Abarhoun, calciatore marocchino di soli 31 anni. Il decesso è avvenuto in seguito ad una brutta malattia, il cancro allo stomaco. La conferma della notizia è arrivata dalla sua ex squadra, i turchi del Caykur Rizespor che hanno deciso di scrivere un messaggio sui profili Twitter: “abbiamo appreso con dolore della notizia della morte del nostro ex calciatore Mohamed Abarhoun, in cura da tempo. Porgiamo le nostre condoglianze alla sua famiglia e ai parenti”. 

La carriera di Mohamed Abarhoun

Nato a Tetouan nel 1989, era un difensore centrale marocchino che poteva essere impiegato al centro della difesa, ma all’occorrenza riusciva ad adattarsi anche in un ruolo di terzino. Ha iniziato la carriera al CR Al Hoceima, poi le esperienze con Moghreb Tétouan, Moreirense, Rizespor. Poi si è svincolato, ma ha dovuto lottare contro la malattia. Adesso la triste notizia.

Il messaggio di Benatia

Anche l’ex calciatore della Juventus Benatia ha deciso di scrivere un messaggio per ricordare Mohamed Abarhoun: “a lui apparteniamo e a lui ritorneremo. Le mie condoglianze alla famiglia e ai cari di Mohamed Abarhoun, andato via troppo presto”.  In alto la FOTOGALLERY con le immagini del calciatore.