Grave lutto nel mondo del calcio: è morto Luton Shelton a 35 anni, era malato di SLA

Luton Shelton è morto dopo una lunga malattia contro la SLA. Un grave lutto ha colpito il mondo del calcio

  • (Photo by Stu Forster/Getty Images)
    (Photo by Stu Forster/Getty Images)
  • (Photo by Stu Forster/Getty Images)
    (Photo by Stu Forster/Getty Images)
  • (Photo by Stu Forster/Getty Images)
    (Photo by Stu Forster/Getty Images)
  • (Photo by Stu Forster/Getty Images)
    (Photo by Stu Forster/Getty Images)
  • (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)
    (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)
  • (Photo by Epsilon/psilon/Getty Images)
    (Photo by Epsilon/psilon/Getty Images)
/

Il mondo del calcio piange Luton Shelton, ex calciatore protagonista in diversi campionati e con la maglia della nazionale giamaicana. La notizia ha sconvolto ex calciatori, allenatori e tifosi, il 35enne era malato da un pò di tempo di SLA. Le esperienze più importanti sono state con le maglie di Sheffield Utd e Aalborg. L’ultima avventura è stata nel 2018, gli venne diagnosticata una malattia bruttissima: la SLA.

La storia di Luton Shelton

Luton Shelton è stato un calciatore giamaicano, di ruolo attaccante. Nato nel 1985, si è subito dimostrato un appassionato di calcio. Inizia la carriera all’Harbour View, si mette in mostra come un grande realizzatore, tantissimi i gol messi a segno. Si conferma anche all’Helsingborg, un pò meno allo Sheffield Utd dove riesce ad andare in gol una sola volta. Torna ad essere un goleador al Vålerenga, poi l’esperienza in prestito all’Aalborg. Le ultime divise indossate sono state con Karabükspor, Volga N.N. Infine il ritorno all’Harbour View, poi la doccia fredda della malattia. Il 22 gennaio la notizia triste per il mondo del calcio: la morte a causa della SLA. In alto la FOTOGALLERY.