Milan-Inter 0-2, le pagelle di CalcioWeb: Brozovic e Donnarumma i migliori, Lukaku si salva per il gol [FOTO]

Milan-Inter, le pagelle di CalcioWeb, si è concluso un match importante valido per il campionato di Serie A, tutti i voti

  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Massimo Paolone/LaPresse
    Massimo Paolone/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Kessie (Foto Spada/LaPresse)
    Kessie (Foto Spada/LaPresse)
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
  • Spada/LaPresse
    Spada/LaPresse
/

Milan-Inter, le pagelle di CalcioWeb – Si è concluso l’anticipo del sabato valido per la 4^ giornata del campionato di Serie A, si è giocato il derby tra Milan ed Inter, una partita che ha dato importanti indicazioni per la lotta scudetto. L’Inter c’è e si conferma in testa alla classifica, quarto risultato utile consecutive e vetta della classifica, i nerazzurri sono una netta candidata alla vittoria finale, al contrario i rossoneri continuano a deludere, solo qualche buona giocata per il resto il Milan non è ancora una squadra con gli uomini chiave che non riescono ad incidere. A sbloccare il match è stato Brozovic, tiro dalle lunga deviato che ha fatto esplodere i nerazzurri, nella ripresa è stato Lukaku a chiudere definitivamente i conti. Finisce sul risultato di 0-2, il derby è nerazzurro.

LEGGI ANCHE –> Milano è nerazzurra, il derby è dell’Inter: premiata ditta Brozo-Lukaku, a San Siro esulta Conte [FOTO]

Milan-Inter, le pagelle di CalcioWeb

MILAN (4-3-3):

Donnarumma voto 8: prende pure i moscerini sotto la traversa, in giornata di grazia ferma ogni tentativo degli attaccanti dell’Inter, non può nulla su Brozovic e Lukaku: INSETTICIDA.

Conti voto 6: sta tornando nella migliore condizione possibile, spinge come un motorino sulla sulla fascia, bene anche in difesa: I ‘CONTI’ TORNANO’. 

Musacchio voto 6: nel primo tempo soffre un pò troppo la velocità dei calciatori offensivi dell’Inter, si fa scappare diverse volte l’uomo: AFFANNATO.

Romagnoli voto 6.5: meglio del compagno di reparto, dà maggiore sicurezza a tutta la difesa ed è fondamentale per Giampaolo: ROMAGNA MIA. 

Rodriguez voto 4: pronti via mette in difficoltà Donnarumma con un retropassaggio horror, nel primo tempo commette errori uno dopo l’altro: PRINCIPIANTE. (dal 72′ Hernandez 6).

Kessie voto 6.5: non solo muscoli stranamente oggi si mette in mostra anche per buone giocate dal punto di vista tecnico che non fanno parte del suo bagaglio: CONIGLIO DAL CAPPELLO. 

Biglia voto 4: personalità 0, non si prende mai il pallone e non è accettabile per un calciatore con le sue qualità: QUASI EX CALCIATORE. 

Calhanoglu voto 5: non si è ancora capito il suo vero ruolo, il risultato è che non eccelle in nessuna giocata: NE’ CARNE E NE’ PESCE.(dal 64′ Paquetà 5). 

Suso voto 5.5: la sua partita verrà ricordata per un ripiegamento in fase difensiva il che è tutto dire: INVOLUTO.

Piatek voot 4.5: c’era una volta il killer dell’area di rigore, metteva i brividi ai difensori avversari, adesso non fa paura nemmeno ad un bambino di due anni: COME NELLE FIABE. 

Leao voto 6.5: nel primo tempo è quello che prova qualche giocata nel Milan e mette in apprensione la difesa dell’Inter: AOOOOO CHE SORPRESA. (dall’83’ Rebic). 

INTER (3-5-2):

Handanovic voto 6: non viene chiamato tanto in causa dagli attaccanti dell’Inter, sembra dare sicurezza alla retroguardia nerazzurra: PORTA BLINDATA. 

Godin voto 7: i calciatori forti si notano subito, lui è uno di questi, si disimpegna da veterano e ferma ogni possibile pericolo: INTERISTA COME GODI…N 

De Vrij voto 6.5: perfetto in chiusura, bene quando gli viene chiesto di iniziare l’azione, per Conte è un uomo indispensabile: MURO ‘ORANGE’

Skriniar voto 6: si adegua alla buona partita dei suoi compagni, sbaglia qualche passaggio che però non compromette la partita dei compagni: DISATTENTO QUANTO BASTA. 

D’Ambrosio voto 4.5: è il peggiore due suoi, si divora un gol nel primo tempo che ancora grida vendetta, gioca quasi da attaccante ma non è il suo compito: PIRANHA.

Barella voto 6.5: nel primo tempo è ancora troppo timido ma le qualità non mancano, nel secondo tempo assist perfetto per  Lukaku: INFERMIERE. (dall’82’ Candreva s.v.).

Brozovic voto 7.5: tira con gli occhi chiusi, è fortunato con la deviazione che spiazza Donnarumma e fa impazzire i tifosi nerazzurri: BENDATO.

Sensi voto 7,5: prende per mano il centrocampo dell’Inter con una personalità invidiabile, ha gli occhi pure dietro la testa: SESTO SENSI. (dal 71′ Vecino 6). 

Asamoah voto 7: Conte lo fa giocare sempre e c’è un motivo, è prezioso per la squadra, è in grado di giocare in qualsiasi ruolo del campo: UNIVERSALE.

Lautaro voto 6: tanto movimento per la squadra ma gli manca il guizzo finale, dà però sempre l’impressione di essere pericoloso: LAUTARO SI’. (dal 76′ Politano 6.5). 

Lukaku voto 6.5: si fa vedere solo nel primo tempo con un tiro dopo pochi minuti, nel secondo tempo tocca un pallone ed è quello del raddoppio: RE MIDA.