Mondiale femminile, Italia-Olanda 0-2: azzurre fuori a testa altissima [FOTO]

Si è appena conclusa Italia-Olanda, quarto di finale del Mondiale femminile. L'Italia saluta la competizione a testa comunque alta. Le olandesi vincono 2-0

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/

ITALIA-OLANDA – Si è appena conclusa Italia-Olanda, quarto di finale del Mondiale femminile. L’Italia saluta la competizione a testa comunque alta. Le olandesi vincono 2-0. Prova a partire forte l’Olanda, che crea pericoli soprattutto sfruttando le corsie. La prima grande occasione è, però, per l’Italia con Bergamaschi che si divora il vantaggio calciando debolmente da ottima posizione. L’Italia ci prova ancora con Galli, le olandesi rispondono con Miedema. Al 36′ le azzurre sfiorano il gol con Giacinti che incrocia il mancino non trovando per pochissimo la porta. Sul finire del primo tempo ci prova Spitse su calcio di punizione ma Giuliani è attenta.
Nella ripresa l’Italia è in difficoltà e Martens va vicina al gol due volte. Al 58′ Van de Donk riceve palla al limite dell’area e si inventa un destro a giro che colpisce la traversa a Giuliani battuta. Quattro minuti più tardi è Spitse a sfiorare il gol con una punizione potente dai 25 metri che termina a lato di un nulla. Al 69′ la spinta dell’Olanda produce i suoi frutti: su un’innocua punizione dalla trequarti, dormita della difesa azzurra e colpo di testa vincente di Miedema. Dieci minuti più tardi l’Olanda raddoppia ancora sugli sviluppi di un calcio piazzato: cross dalla destra che trova la testa di Van der Gragt per il 2-0 olandese. L’Italia non trova più la forza e le energie per reagire, ma esce comunque a testa altissima dal Mondiale. In alto la FOTOGALLERY.

Mondiale femminile – Italia-Olanda, le pagelle di CalcioWeb: Miedema incontenibile, si salva Guagni [FOTO]

FORMAZIONI UFFICIALI

Italia (4-3-3): Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bartoli; Galli, Giugliano, Cernoia; Bergamaschi, Giacinti, Bonansea. All.: Bertolini.

Olanda (4-3-3): Van Veenendaal; Van Dongen, Bloodworth, Van der Gragt, Van Lunteren; Spitse, Van de Donk, Groenen; Martens, Van de Sanden, Miedema. All: Wiegman.

Finisce qui! Olanda in semifinale: Italia fuori a testa alta.

87′ – Tentativo di Giugliano su calcio di punizione: conclusione velleitaria.

80′ – Miedema in contropiede sfiora il tris. L’Italia non c’è più.

79′ – Arriva il raddoppio olandese. Altro calcio piazzato e altro colpo di testa vincente: stavolta è Van der Gragt a svettare più in alto di tutte.

Arriva il cooling break anche nel secondo tempo. Un quarto d’ora per le azzurre, ma si fa davvero difficile.

69′ – Olanda in vantaggio: calcio di punizione dalla trequarti a pescare la testa di Miedema che non lascia scampo a Giuliani.

Punizione battuta male dalle arancioni.

66′ – Altra punizione da zona pericolosa per l’Olanda.

Calcia benissimo Spitse, palla fuori di un soffio.

62′ – Punizione interessante per l’Olanda.

58′ – Van de Donk riceve al limite dell’area sugli sviluppi di un calcio d’angolo e fa girare il pallone: Giuliani è battuta ma ci salva la traversa, il colpo di testa successivo termina a lato.

54′ – Martens rientra e calcia, attenta Giuliani.

51′ – Italia in difficoltà: Groenen sfonda sulla destra ma viene murata al momento del tiro.

50′ – Ancora Olanda pericolosa: Martens controlla e calcia al volo, ma non riesce ad imprimere potenza.

49′ – Miedema sbaglia l’impatto con il pallone: grossa occasione per le olandesi.

Inizia il secondo tempo.

Finisce qui il primo tempo.

42′ – Spitse prova a sorprendere Giuliani sul suo palo, sempre attenta il portiere azzurro.

41′ – Punizione da zona pericolosissima per l’Olanda, giallo per Linari.

36′ – Altra occasione per l’Italia: bella palla di Bergamaschi per Giacinti, sinistro di quest’ultima a lato di poco.

33′ – Cernoia rischia il pasticcio in difesa, Gama rimedia.

Arriva il cooling break: fa veramente tanto caldo a Valenciennes.

29′ – Torna a farsi vedere l’Olanda con Miedema che calcia debolmente tra le braccia di Giuliani.

28′ – Bella azione dell’Italia con il cross di Cernoia troppo alto per Giacinti.

25′ – Buono spunto di Bartoli sulla fascia, palla per Galli che calcia alto.

Nulla di fatto per le azzurre né sulla punizione, né sul calcio d’angolo successivo.

21′ – Punizione da zona interessante per l’Italia.

17′ – Bergamaschi si divora il gol del vantaggio: sponda di Giacinti e destro troppo morbido dell’esterno dell’Italia.

L’Italia prova a farsi vedere in avanti, scrollandosi di dosso la paura iniziale.

6′ – Primo tiro dell’Italia con Guagni che calcia altissimo sopra la traversa.

L’Olanda insiste sulle fasce, problemi per l’Italia soprattutto sulla corsia mancina.

L’Olanda prova a partire subito forte: il cross di Martens è lungo per tutte.

1′ – Inizia la gara!