Mondiali, delirio in piazza a Zagabria dopo il trionfo della Croazia sull’Argentina: “altro che Francia ’98, stavolta siamo da finale” [GALLERY]

Mondiali, grande festa a Zagabria dopo il trionfo della Croazia sull'Argentina: tutte le foto

E’ una notte di grande festa in Croazia, e soprattutto nella capitale Zagabria dove migliaia di tifosi intorno alla statua del Bano Josip Jelačić nella piazza principale della città stanno celebrando lo storico successo della nazionale croata sull’Argentina vice campione del mondo: un rotondo e meritato 3-0, arrivato dopo il 2-0 alla Nigeria che adesso lancia la Croazia verso il primo posto del girone e quindi la parte più facile del tabellone con la prospettiva di un ottavo di finale tutto europeo contro la Danimarca. I tifosi celebrano le gesta dei vari Modric, Rakitic, Mandzukic, Brozovic, Perisic, Rebic, Vida, Lovren, Vrsaljko, Strinic, Kovacic, Kramaric. Un gruppo di ragazzi molto talentuoso che fa sognare una nazione intera. I tifosi sognano un record storico: quella finale mondiale mai arrivata, e soltanto sfiorata nel 1998 quando il cammino della nazionale di Boban e Suker si fermava in semifinale proprio la Francia padrona di casa e poi vinceva la finale per il terzo posto contro l’Olanda. Quest’anno si può fare addirittura di più.

  23:14 21.06.18
Condividi
article
10219472
CalcioWeb
Mondiali, delirio in piazza a Zagabria dopo il trionfo della Croazia sull’Argentina: “altro che Francia ’98, stavolta siamo da finale” [GALLERY]
E’ una notte di grande festa in Croazia, e soprattutto nella capitale Zagabria dove migliaia di tifosi intorno alla statua del Bano Josip Jelačić nella piazza principale della città stanno celebrando lo storico successo della nazionale croata sull’Argentina vice campione del mondo: un rotondo e meritato 3-0, arrivato dopo il 2-0 alla Nigeria che adesso
https://www.calcioweb.eu/foto/mondiali-croazia-festa-zagabria-foto/id/10219472/
2018-06-21 23:14:03
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2018/06/croazia-festa-zagabria-6.jpg
Croazia,Mondiali
Editoriali
Torna alla Home