Napoli-Juventus 0-0 (4-2 d.c.r.), le pagelle: Insigne sfortunato, Buffon come Valentino Rossi [FOTOGALLERY]

E' terminata la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus. Vittoria ai rigori per la squadra di Gattuso. Le pagelle della redazione di CalcioWeb

  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Buffon (Photo by Marco Rosi/Getty Images)
    Buffon (Photo by Marco Rosi/Getty Images)
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Demme (Photo by Marco Rosi/Getty Images)
    Demme (Photo by Marco Rosi/Getty Images)
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
  • Photo by Marco Rosi/Getty Images
    Photo by Marco Rosi/Getty Images
/

Napoli-Juventus, le pagelle – E’ il Napoli ad alzare la Coppa Italia 2019/2020. Un trofeo dedicato al tecnico e alla sorella, prematuramente scomparsa nei giorni scorsi. Dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari, con Buffon a salvare i suoi in più occasione e i legni ad aiutarlo, alla Juventus è fatale la lotteria dei rigori. Sbagliano Dybala e Danilo, perfetti i partenopei. Il Napoli vince per la sesta volta la Coppa Italia.In alto la FOTOGALLERY del match.

Napoli-Juventus, le pagelle di CalcioWeb

Napoli:
Meret 6.5 –
Salva su Ronaldo dopo pochi minuti, si ripete uscendo sui piedi del portoghese con un’eccellente rapidità: FULMINE.
Di Lorenzo 6 –
Attento q.b. Spinge poco: STUDENTE MODELLO.
Maksimovic 6.5 –
Si ripete dopo l’ottima prestazione contro l’Inter. Di questo passo Manolas potrebbe faticare a riprendere il posto da titolare: SEMPRE AL MAKSIMO(VIC).
Koulibaly 6.5 –
Contiene bene gli attacchi della Juve, a furia di spallate e presenza fisica: INTIMIDATORIO.
Mario Rui 5.5 –
Ha il solito atteggiamento da galeotto, faccia cattiva e qualche randellata. Si racconta che la polizia lo stesse aspettando fuori dall’Olimpico dopo il permesso premio: BRACCIALETTO ELETTRONICO (81′ Hysaj sv).
Fabian Ruiz 5.5 –
Non al meglio, sbaglia diversi appoggi nel primo tempo, cresce nella ripresa ma non è al top. Confonde il telecronista della Rai con il suo cognome: RUIZ O RUI? QUESTO E’ IL PROBLEMA A CUI NON C’E’ (RIMEDIO) (80′ Allan sv)
Demme 6 –
Scherma bene davanti alla difesa, per impostare serve più qualità: DIEGO DI NOME MA NON DI FATTO.
Zielinski 6 –
Va a fasi alterne, ma fa vedere qualche buona giocata: DISCONTINUO (88′ Elmas 5.5).
Callejon 5.5 –
Chiamato in causa da Gattuso al posto di Politano non fa molto per migliorare la prestazione resa dal compagno contro l’Inter. In compenso sfoggia dei baffi da far rivoltare nella tomba una leggenda della musica: FREDDIE MERCURY DEI POVERI (66′ Politano 6).
Mertens 5.5 –
Forse ha festeggiato troppo per il rinnovo di contratto, non si esprime come può: GODERECCIO (67′ Milik 6.5).
Insigne 7 –
Il migliore in campo. Sempre pericoloso quando va al tiro, fa tremare i legni della porta difesa da Buffon: SFORTUNATO, MA FREDDO DAL DISCHETTO.

Juventus:
Buffon 7 –
Nel primo tempo gli sbucano davanti palloni a profusione. Qualche volta deve sporcarsi i guanti, altre volte lo aiutano i legni. Nella ripresa meno pericoli, ma al 90′ cala un’altra super-parata. Come Valentino Rossi: GALLINA VECCHIA FA BUON BRODO.
Cuadrado 5.5 –
Sarri si ostina a schierarlo da terzino, cosa che (anche se il colombiano è nato in quel ruolo) non gli è congeniale, poi si ravvede e lo sposta nel tridente: IN DIFFICOLTA’ (85′ Ramsey 6).
de Ligt 6.5 –
Dopo i vari errori che hanno caratterizzato il suo inizio di stagione è cresciuto: CHE ABBIA MESSO LA TESTA (PARDON, LE MANI) A POSTO?
Bonucci 6 –
Bada al sodo. Io quando c’è da spazza’ spazzo, quando c’è da mena’ meno: BOMBOLO DEI POVERI.
Alex Sandro 6 –
Propositivo e diverse volte alla conclusione di testa, ma non è il suo mestiere e si vede: MIRA DA REGOLARE.
Bentancur 6 –
Ci mette qualità e quantità, ma è meno preciso rispetto ad altre uscite: BEN(TANCUR) MA NON ESAGERIAMO.
Pjanic 5 –
Con il Milan aveva deluso, oggi non migliora. Diversi pestoni agli avversari: DELICATO COME UN DISCORSO DI MARA MAIONCHI (74′ Bernardeschi 5).
Matuidi 6 –
Solito prezioso lavoro in mezzo al campo: INSOSTITUIBILE.
Douglas Costa 5 –
Non punge, ma non ha i 90′ nelle gambe (li ha mai avuti?): COSTA(NTEMENTE) SOSTITUITO (65′ Danilo 5).
Dybala 5.5 –
In calo rispetto alla gara contro il Milan dove era sembrato brillante, sbaglia anche il rigore: POCA JOYA.
Cristiano Ronaldo 5.5 –
Meglio rispetto alla semifinale (fare peggio era praticamente impossibile), impegna Meret in un paio di circostanze ma è lontano dai suoi livelli: CR 5.5.

Napoli-Juventus, l’effetto ottico in tv è mozzafiato: tifosi virtuali sugli spalti [FOTO]

Napoli-Juve, la gaffe di Sergio Sylvestre: il cantante dimentica l’inno di Mameli [FOTO e VIDEO]

Napoli-Juve, tifosi virtuali in tv: social scatenati, i meme e i messaggi più belli [FOTOGALLERY]

“Troppa gente allo stadio, emozione comprensibile”: Sergio Sylvestre sbaglia l’inno e le reazioni sono scatenate