Insigne fa il Del Piero, disegna una magia e il Napoli vince: per la Roma è crisi nera [FOTO]

Una magia di Insigne regala il successo al Napoli nel posticipo di Serie A: contro la Roma finisce 2-1, per i giallorossi è crisi nera

  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
  • Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
    Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
/

Insigne o Del Piero? Insigne, anche perché Del Piero non gioca più. Ma siamo sicuri di aver visto per un attimo Del Piero. “Lorenzo il Magnifico” è il mattatore del match tra Napoli e Roma: con una sua perla nel finale gli azzurri si aggiudicano il posticipo della 30ª giornata. Tiro a giro, di destro, al limite dell’area: parabola fantastica, che scavalca Pau Lopez e finisce all’incrocio. Un gol alla Del Piero, praticamente, ma Insigne ha detto di aver sempre studiato dalla bandiera della Juve questa traiettoria.

La partita. A dispetto dello 0-0 all’intervallo, le occasioni non mancano. Il Napoli più volte sfiora il vantaggio, la Roma si chiude bene ma è anche fortunata. Finisce 0-0. Nella ripresa l’undici di Gattuso aumenta i già veloci giri del motore. E passa. Pallone messo in mezzo dalla sinistra, Mancini dorme e Callejon lo anticipa in scivolata, insaccando sotto le gambe di Pau Lopez (che dormiva insieme a Mancini). Neanche il tempo di metabolizzare, che arriva il pari di Mkhitaryan. E’ subito 1-1 e questo sembra il risultato destinato a durare fino al triplice fischio. Nonostante i cambi, infatti, si corre meno, la stanchezza si fa sentire, le squadre si allungano ma le occasioni latitano. Fino alla magia. Come detto, Insigne riceve il pallone dal limite, è la sua mattonella. Se la porta sul destro e trova il pertugio giusto per disegnare una fantastica traiettoria. Il Napoli torna avanti, ma questa volta mantiene il vantaggio. Finisce 2-1: esultano gli azzurri, per la Roma la crisi continua. Unica nota positiva il ritorno in campo di Zaniolo. In alto la FOTOGALLERY del match.