Notizie del giorno – Rissa sfiorata spogliatoio Lazio, “l’affascinante” acquisto del Napoli, lutto nel mondo del calcio

Le notizie del giorno - In primo piano la lite in casa Lazio, "l'affascinante" acquisto del Napoli, il lutto nel mondo del calcio e la risposta di Caressa

  • Photo by Paolo Bruno/Getty Images
    Photo by Paolo Bruno/Getty Images
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
/

POLVERIERA LAZIO – E’ polveriera in casa Lazio. Momento veramente negativo per la squadra di Simone Inzaghi, che ha perso un’altra possibilità di tornare in corsa per lo scudetto. Brutta prestazione contro il Sassuolo e clamoroso 1-2 in casa. Al termine del match momenti di grande tensione. Secondo quanto riporta Sportmediaset violenta discussione tra Acerbi ed il direttore sanitario Ivo Pulcini, nata non solo per la querelle via social della scorsa settimana tra Pulcini ed il nutrizionista della Lazio, ma soprattutto per i tanti infortuni che hanno limitato le scelte di Inzaghi. Parole grosse sono volate anche tra i calciatori con accuse rivolte ad alcuni di scarso impegno. Infine, nell’immediata vigilia della gara vinta con il Torino, scontro verbale tra il preparatore Ripert ed uno dei fisioterapisti, Gasparini. (L’ARTICOLO COMPLETO)

TENSIONE ATALANTA-TIFOSO NAPOLI – Tensione nel pomeriggio, prima della sfida tra Juventus e Atalanta. In partenza per Torino, l’allenatore Gasperini è stato avvicinato da un tifoso con la maglia numero 10 del Napoli. “Stasera dopo dieci anni ve la giocate o gli regalate la partita come al solito? Forza Napoli”. Gasperini si rivolge al ragazzo in modo pesante: “Pedala coglione”. Più dure le parole dello staff: “Testa di cazzo, terrone del cazzo”. (IL VIDEO DELL’EPISODIO)

LUTTO NEL MONDO DEL CALCIO – Lutto nel mondo del calcio inglese, si è spento all’età di 85 il fratello di Bobby Charlton, John, ma per tutti Jack. La sua carriera da calciatore è legata indistintamente ai colori del Leeds, di cui fu difensore centrale per vent’anni, dall’inizio degli anni ’50 al 1973, con cui vinse un campionato, una FA Cup, una Coppa di Lega, una Supercoppa e due coppe delle Fiere. Ha fatto parte anche della nazionale inglese che vinse l’unico Mondiale della sua storia, quello del 1966. Da allenatore, dopo le esperienze sempre in Inghilterra con Middlesbrough, Sheffield Wednesday e Newcastle, è con la nazionale irlandese che si toglie le migliori soddisfazioni, tra cui l’arrivo fino ai quarti di Italia ’90, eliminato dagli azzurri. (L’ARTICOLO COMPLETO)

“L’AFFASCINANTE” ACQUISTO DEL NAPOLI – Si muove anche il calciomercato… femminile. Colpo importante per il Napoli che si è assicurato le prestazioni di Eleonora Goldoni. E’ il regalo dopo la promozione nel campionato di Serie A. Si tratta di una giocatrice, di ruolo attaccante, in grado di fare la differenza. E’ nel giro della Nazionale e arriva dall’Inter. “Carica ed entusiasta per questa nuova avventura in azzurro. Grazie Napoli Femminile per l’opportunità e la fiducia. Da parte mia ci sarà sempre massimo impegno, umiltà e passione per poter crescere, migliorare e aiutare la squadra. Non vedo l’ora di cominciare”. Ha scritto sul profilo Instagram. I tifosi si sono scatenati, Eleonora non è passata inosservata per la sua bellezza come conferma la FOTOGALLERY in alto. (L’ARTICOLO COMPLETO)

LA RISPOSTA DI CARESSA A MIHAJLOVIC – Ha fatto molto discutere, nel post gara di Bologna-Sassuolo, lo sfogo del tecnico dei felsinei Sinisa Mihajlovic nei confronti di Sky e della trasmissione condotta da Fabio Caressa. A detta dell’allenatore non si è parlato per niente della sua squadra, che aveva sbancato San Siro in inferiorità numerica qualche giorno prima, ma soltanto dei nerazzurri: “Sembrava Inter Channel”. Non si è fatta attendere la risposta del conduttore, che è intervenuto sulla questione ai microfoni di Deejay Football Club, in onda su Radio Deejay: “Una vita che dico a tutti che sono alto e biondo – riporta passioneinter.com – ringraziando il cielo che sono il marito di Benedetta Parodi!. Noi abbiamo parlato del Bologna per tutto il post-partita su Sky, visto che la partita si è giocata alle 17:15. Io sono andato in onda all’una meno venti ed ho preferito parlare del rigore sbagliato da Lautaro, visto che lui aveva scelto di tirarlo. Ma stica**i…”. (L’ARTICOLO COMPLETO)

Parma, comunicato ufficiale: “C’è un caso di Coronavirus all’interno del club”

Il calciatore di Premier League: “Sono gay, ma vivo un incubo. Ci sono ancora troppi pregiudizi”

Inter, un weekend “Allegr(i)o”: le verità sul futuro di Conte, le richieste dello spogliatoio e il pensiero dei tifosi