L’Olanda vola, battuta in rimonta l’Inghilterra: è finale di Nations League! [FOTO]

Si è appena conclusa la seconda semifinale di Nations League tra Olanda e Inghilterra: decretata la squadra finalista che andrà a sfidare il Portogallo

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/

E’ l’Olanda la seconda finalista di Nations League. Gli orange battono 3-1 l’Inghilterra in rimonta e sfideranno il Portogallo nell’ultimo atto.

La partita. E’ Rashford a sbloccare il match alla mezz’ora. De Ligt si addormenta, sbaglia il controllo su un retropassaggio e, nel tentativo di recuperare, commette fallo in area sullo stesso attaccante del Manchester United, freddissimo a spiazzare il portiere avversario dagli undici metri. L’obiettivo per gli inglesi è chiaramente gestire il vantaggio cercando di pungere in contropiede. Ma la resistenza non dura abbastanza: a pareggiare i conti è ancora lui, Matthijs de Ligt, che riscatta l’errore del primo tempo. Il giovane difensore sfrutta al meglio la sua specialità, il colpo di testa: angolo di Depay, il calciatore dell’Ajax stacca più in alto di tutti anticipando i difensori avversari e mettendo dentro. Prima della fine, l’Inghilterra passa nuovamente, con Lingard, ma pochi secondi dopo l’arbitro annulla per fuorigioco dopo aver consultato il Var. Si va ai supplementari.

Le squadre sono più stanche, si allungano, le occasioni fioccano e gli errori aumentano. Tra questi, uno è fatale, di Stones: Promes ringrazia e ribalta la gara, chiudendola definitivamente nel finale dopo un altro errore, quello di Barkley. L’Olanda vince in rimonta, esulta e vola in finale, dove incontrerà il Portogallo.