Panchina Juventus, già si pensa al dopo Sarri: 7 soluzioni per il futuro [NOMI]

Panchina Juventus, sono in corso valutazioni in casa bianconera sul futuro allenatore dopo l'eliminazione in Champions contro il Lione

  • Zidane (Photo by Fran Santiago/Getty Images)
    Zidane (Photo by Fran Santiago/Getty Images)
  • Pochettino - Photo by Justin Setterfield/Getty Images)
    Pochettino - Photo by Justin Setterfield/Getty Images)
  • Simone Inzaghi (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)
    Simone Inzaghi (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)
  • Spalletti - Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
    Spalletti - Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
  • Gasperini (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
    Gasperini (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
  • Allegri (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
    Allegri (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
  • Paulo Sousa (Photo by Matt Roberts/Getty Images)
    Paulo Sousa (Photo by Matt Roberts/Getty Images)
/

Valutazioni in corso. Sono ore già calde in casa Juventus, il club bianconero è deluso dopo l’eliminazione in Champions League ad opera del Lione e l’allenatore Maurizio Sarri ha ricevuto il benservito dalla società. La vittoria dello scudetto non è bastata per salvare la panchina, il percorso in Europa è stato troppo deludente. Non superare il turno contro il Lione è un brutto colpo per la dirigenza, contro una squadra nettamente inferiore dal punto di vista tecnico e soprattutto fisico con i francesi che sono stati costretti a fermarsi dopo la sospensione della Ligue 1. La Juventus, invece, aveva sulle gambe tante partite ufficiali e non è riuscita a sfruttare il vantaggio. E’ vero che l’arbitro ha condizionato nettamente la sfida, ma non può essere una giustificazione. Tanti i nomi valutati per il futuro, ecco il borsino.

Zidane
Zidane (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

ZIDANE – E’ il preferito di Andrea Agnelli. E’ reduce dalla vittoria della Liga sulla panchina del Real Madrid, ma proprio ieri è stato eliminato in Champions dal Manchester City. Conosce l’ambiente bianconero e ha dimostrato di essere un vincente in Europa, quello che manca alla Juventus. C’è un problema, è legato al club spagnolo ma potrebbe anche chiedere di essere liberato, la Juventus è sempre stato un sogno. Anche per mentalità può adattarsi al progetto della Vecchia Signora.

SIMONE INZAGHI – E’ il profilo italiano più interessante. L’ultimo campionato sulla panchina della Lazio non è passato inosservato, ma è seguito ormai da tempo. Ci sarebbero stati dei contatti, l’accordo con il tecnico non sarebbe un problema. L’ostacolo è ancora una volta Claudio Lotito, il tecnico è legato da un altro anno di contratto e deve chiedere di essere liberato prima di poter firmare per la Juve.

POCHETTINO – E’ una soluzione che stuzzica, ma non mancano i punti interrogativi. L’ultima stagione con il Tottenham non è stata entusiasmante ed in più sarebbe da valutare l’impatto con il calcio italiano. Il problema in questo caso è rappresentato dall’elevato ingaggio.

SPALLETTI – Non è una soluzione da sottovalutare. L’ex Inter continua a far parte dei pensieri della Juventus, è uno degli allenatori italiani più importanti. Non piace tanto dal punto di vista comunicativo, ma da quello tecnico è un nome al vaglio della Juventus. E non è finita, sfoglia la FOTOGALLERY in alto con le altre soluzioni.

Juve, rivoluzione post Sarri: c’è anche la suggestione Pirlo

Juve, adesso c’è la certezza: Agnelli non voleva Sarri! Si è fidato dei “suoi uomini”, ma ora…

Sarri esonerato dalla Juventus, adesso è UFFICIALE!

Calciomercato Juventus, al via la rivoluzione: già decise 9 cessioni, addii eccellenti

Adieu, Maurizio”, “Sarri out”: la reazione della stampa italiana è durissima [FOTO]

Juve, in Europa sei piccolina: pochezza tecnica e Ronaldo-dipendenza, ma la scelta su Dybala fa capire tante cose…

Juve fuori dalla Champions e tifosi rivali euforici sui social: da Allegri a… Mondello, tutti i meme più simpatici [GALLERY]

Juve, parla Agnelli: il suo intervento sul futuro di Sarri, Ronaldo e la dirigenza

Juventus-Lione, Sarri perde le staffe nel post-partita: “fossi nei dirigenti interverrei…”

Juve, che confusione: Bonucci “la spara”, Pjanic lo “smaschera”

“Mi sono vergognato per Higuain”, “le strade con Sarri si possono dividere”: alta tensione in casa Juve

Juve, è caos totale! Paratici “contrario”, dimissioni in arrivo?