Passo falso Roma: la sfortuna ed il Bologna fermano i giallorossi, parità all’Olimpico [FOTO]

  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • 11. Salah - 3,5 milioni (Foto Alfredo Falcone - LaPresse)
    11. Salah - 3,5 milioni (Foto Alfredo Falcone - LaPresse)
  • El Shaarawy (Foto Alfredo Falcone - LaPresse)
    El Shaarawy (Foto Alfredo Falcone - LaPresse)
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • 10 El Shaarawy Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    10 El Shaarawy Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • Mbaye (Foto Alfredo Falcone - LaPresse)
    Mbaye (Foto Alfredo Falcone - LaPresse)
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • El Shaarawy (Foto Alfredo Falcone - LaPresse)
    El Shaarawy (Foto Alfredo Falcone - LaPresse)
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
  • Perotti (Foto Alfredo Falcone - LaPresse)
    Perotti (Foto Alfredo Falcone - LaPresse)
  • Foto Alfredo Falcone - LaPresse
    Foto Alfredo Falcone - LaPresse
/

Rossettini porta avanti i felsinei, un devastante Salah firma il pari: 1-1 il risultato finale, si rivede un grande Totti

Si chiude con un pareggio la 32^ giornata di Serie A: finisce 1-1 tra Roma e Bologna, goal di Rossettini e Salah. Un risultato che non rende merito alla prestazione dei padroni di casa i quali, pur essendo andati in svantaggio, hanno dominato in lungo e largo il match. Per capire come siano andate le cose, basti pensare ai due pali colpiti da un Salah devastante. Ciò non vuole ovviamente sminuire l’interpretazione data alla partita dalla squadra di Donadoni che, con grande umiltà ed intelligenza, ha colpito gli avversari in una delle rare occasioni create, difendendosi poi molto bene, con il contributo notevole della buona sorte.

Una partita dalle mille emozioni quella andata in onda all’Olimpico: già al 3′ la Roma è andata vicina al goal, con un gran tiro di Iago Falque su cui è stato strepitoso Mirante nel rispondere. Al 16′ sono stati ancora i padroni di casa a sfiorare il vantaggio, con un colpo di testa di Salah finito sul palo. Sulla ribattuta El Shaarawy aveva spinto il pallone in rete ma in evidente posizione di offside. Situazione simile qualche minuto dopo, con un altro legno colpito dall’attaccante egiziano, grazie anche all’ennesimo prodigioso intervento di Mirante. Oltre il danno, ecco arrivare per i giallorossi la beffa, palesatasi in un colpo di testa di Rossettini che, al 25′, ha portato in vantaggio il Bologna. Nell’occasione, responsabilità evidenti sia di Rudiger che di Szczesny. Finisce così il primo tempo, con la Roma a gestire il match e gli avversari a difendersi bene.

Ad inizio ripresa Spalletti ha scelto di mandare in campo Totti che, subito, si è rivelato decisivo: assist filtrante al bacio per Salah che, in questa occasione, è riuscito a trafiggere Mirante, mentre l’orologio segnava il 50′. Da qui in poi è stato un continuo assedio dei giallorossi, con il gioco quasi sempre concentrato nella metà campo avversaria. Ci hanno provato Salah, Perotti e Totti ad andare il goal, ogni tentativo si è però rivelato vano. Il risultato non è dunque cambiato e la posta in gioco è stata equamente ripartita. Amaro in bocca per la squadra di Spalletti, che vede complicata la rincorsa al secondo posto: i punti in classifica sono adesso 64, sei in meno del Napoli. Sale a quota 37 il Bologna, in posizione ampiamente tranquilla.