Olanda-Germania è uno spettacolo: un tempo a testa, poi il finale da cardiopalma [FOTO]

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/

Era la partita più interessante di questo inizio di qualificazioni ad Euro 2020. Sfida dal sapore storico, gara dalle grandi tradizioni. E non ha tradito le attese. Olanda-Germania ha regalato spettacolo, in campo e sugli spalti: risultato finale 2-3.

Di fronte alla splendida coreografia della “Johan Cruijff Arena” (ENTRA PER VEDERE LA FOTOGALLERY), sono gli ospiti a partire forti, e dopo un quarto d’ora vanno avanti con Sané. Poco dopo la mezz’ora arriva il raddoppio con Gnabry.

Gara chiusa? Macché, ci pensano gli orange a ravvivarla: prima accorciano con De Ligt, poi la pareggiano con Depay, tutto in un quarto d’ora. Agli sgoccioli, la beffa finale per gli olandesi quando la gara sembrava ormai avviarsi verso il pari: al 90′, infatti, i tedeschi tornano avanti con la rete di Schulz. Il risultato non cambia, al termine di una gran bella partita la Germania passa ad Amsterdam e ottiene i primi tre punti del suo raggruppamento. In alto la FOTOGALLERY della sfida.

SCARICA GRATIS L’APP DI CALCIOWEB PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO IN TEMPO REALE