Roma-Inter 2-2, le pagelle di CalcioWeb: gol ed emozioni, lo scontro scudetto regala spettacolo [FOTO]

Le pagelle di Roma-Inter, sfida scudetto nel lunch match della 17esima giornata del campionato di Serie A. Tantissime emozioni, i voti

  • (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
  • (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
  • (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
  • (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
  • (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
  • (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
  • (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
  • (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
  • (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
  • (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
/

Il lunch match della 17esima giornata del campionato di Serie A ha regalato uno scontro bellissimo tra Roma e Inter, la corsa al titolo è sempre più bella: tantissime indicazioni, voti alti come emerge dalle pagelle pubblicate dalla redazione di CalcioWeb. Il portiere Pau Lopez è stato un muro, parate incredibili su Lukaku e Lautaro Martinez che sono state decisive per il risultato finale. I padroni di casa passano in vantaggio con Pellegrini, la squadra di Conte non demorde e trova due gol con Skriniar e Hakimi. L’11 di Fonseca continua ad attaccare e trova il meritato pareggio con un colpo di testa di Mancini. Finisce 2-2, in alto la FOTOGALLERY con le immagini del match.

Roma-Inter, le pagelle di CalcioWeb

ROMA (3-4-2-1):

Pau Lopez voto 8.5: due parate incredibili, la prima su Lukaku e la seconda su Lautaro Martinez. Non può nulla su Skriniar e Hakimi: SUPERMAN.

Mancini voto 7: partita ordinata per il difensore, non commette errori da matita rossa e pareggia con un colpo di testa preciso.

Smalling voto 6.5: perfetto nel primo tempo, qualche sofferenza di troppo nella ripresa.

Ibanez voto 5.5: passo indietro rispetto alle ultime prestazioni, troppe leggerezze che condizionano la fase difensiva.

Karsdorp voto 6: aveva abituato bene con partite sempre costanti sulla fascia, inizialmente lavora troppo in fase difensiva.

Villar voto 6.5: dimostra di avere grande qualità, acquisto prezioso per il futuro del club giallorosso.

Veretout voto 6: grandissimo protagonista in occasione del gol del vantaggio, poi non ha la personalità di guidare la squadra.

Spinazzola voto 5.5: è stato sempre uno dei migliori, oggi non si fa vedere con continuità.

Pellegrini voto 7: apre le marcature con un colpo di precisione, decisivo per qualità e quantità.

Mkhitaryan voto 6.5: assist in occasione del gol di Pellegrini, non mette in mostra le sue qualità di inserimento.

Dzeko voto 5.5: non riesce a far salire la squadra, partita sottotono per il bomber giallorosso.

(dal 73′ Bruno Peres 6)

(dal 79′ Cristante s.v.)

(dall’89’ Borja Mayoral s.v.)

INTER (3-5-2):

Handanovic voto 6: sorpreso dal tiro di Pellegrini, ma non sembra avere grosse responsabilità. Beffato da Mancini nel finale.

Skriniar voto 7: colpo di testa e gol del pareggio, in fase di copertura deve trovare maggiore sicurezza.

De Vrij voto 6: si conferma su buoni livelli, riesce a contenere bene i movimenti degli attaccanti della Roma.

Bastoni voto 5.5: il cartellino giallo lo condiziona un pò nel finale, nel complesso partita a fasi alterne.

Hakimi voto 7.5: in fase offensiva è devastante, si inventa un gol incredibile per l’1-2.

Barella voto 5.5: perde il pallone in occasione del vantaggio siglato da Pellegrini.

Brozovic voto 7: è determinante a centrocampo, decisivo in occasione delle reti di Skriniar e Hakimi.

Vidal voto 6: il lavoro è sempre prezioso, ma in fase realizzativa non è più quello di una volta.

Darmian voto 6: costretto ad uscire nel primo tempo per infortunio.

Lautaro voto 6: grandissimo movimento e sacrificio, ma sbaglia un gol già fatto.

Lukaku voto 6: la forza fisica è impressionante, il suo lavoro per la squadra è sempre molto prezioso.

(dal 34′ Young 6)

(dal 77′ Perisic s.v.)

(dall’82’ Gagliardini s.v.)

(dall’82’ Kolarov s.v.)