Tonali al Milan, scheletro sempre più italiano per i rossoneri: il nuovo 11 di Pioli [FOTOGALLERY]

Dove giocherà Tonali al Milan? Il centrocampista è pronto a diventare un nuovo rinforzo rossonero: ecco come cambia l'undici di Pioli

  • Milan con Tonali
    Milan con Tonali
  • Donnarumma (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
    Donnarumma (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
  • Conti (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
    Conti (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
  • Kjaer (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
    Kjaer (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
  • Romagnoli (Photo by Claudio Villa/Getty Images)
    Romagnoli (Photo by Claudio Villa/Getty Images)
  • Theo Hernandez (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
    Theo Hernandez (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
  • Tonali (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
    Tonali (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
  • Kessié (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
    Kessié (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
  • Calhanoglu (Photo by Chris Ricco/Getty Images)
    Calhanoglu (Photo by Chris Ricco/Getty Images)
  • Castillejo (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
    Castillejo (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
  • Rebic (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
    Rebic (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
  • Ibrahimovic (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
    Ibrahimovic (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
  • Undici Milan con Tonali
    Undici Milan con Tonali
/

Sandro Tonali può considerarsi un nuovo calciatore del Milan, anche se manca ancora l’ufficialità. Il centrocampista classe 2000 andrebbe a rinforzare la mediana di Pioli, aggiungendo talento e quantità. Ma potrebbe non essere l’unico rinforzo in quella zona del campo. I rossoneri, infatti, non hanno mollato la pista Bakayoko. Maldini lavora al ritorno del centrocampista francese per consegnare nelle mani del tecnico emiliano un reparto di tutto rispetto e comunque molto giovane. Si va dal 20enne Tonali al 24enne Kessié, dal 23enne Bennacer al 21enne Pobega, esploso al Pordenone. A loro si potrebbe aggiungere presto il 26enne Bakayoko.

Un Milan che riparte da un’ossatura italiana

Non solo qualità e quantità per Tonali. Il ragazzo cresciuto nelle giovanili del Brescia andrebbe ad accrescere il numero di italiani presenti in rosa. Con lui il Milan si garantirebbe un’ossatura “nostrana” e di prospettiva. A partire da Donnarumma, il cui futuro andrà discusso a settembre, ma per cui c’è la volontà di entrambe le parti di proseguire l’avventura. Poi c’è Romagnoli, capitano di questo Milan giovane (Ibra permettendo). Una scelta della società, una linea ben chiara: puntare sui giovani italiani, quelli che saranno il futuro della Nazionale. Una scelta che ha dato frutti già nel finale della scorsa stagione e che potrebbe essere ancora più azzeccata nella prossima. E chissà che a questi non si aggiungano i vari Gabbia, Pobega, Colombo, senza dimenticare Conti e Calabria (uno dei due resterà) e qualche altro che potrebbe arrivare dal mercato.

Dove giocherebbe Tonali: due moduli nella testa di Pioli

Quale ruolo occuperebbe Tonali nel nuovo Milan? Il bresciano è un centrocampista piuttosto completo, che sa giocare sia da regista che da intermedio. Aggressività ma anche piedi buoni. Pioli si è affidato al 4-2-3-1 nella seconda parte della scorsa stagione e, a meno di clamorosi colpi di scena, riconfermerà questo modulo. Tonali andrebbe ad occupare uno dei due posti in mediana. Ma c’è anche un’altra soluzione. Pioli potrebbe rispolverare un 4-3-3 abbastanza offensivo, specie in alcune partite più “abbordabili”. In quest’ultimo caso Tonali andrebbe ad agire da mezzala pura, con Kessié e Bennacer ad affiancarlo e Calhanoglu spostato nel tridente a sinistra. Diverse le soluzioni al vaglio, ma tutto è ancora nei progetti. Manca la firma e solo dopo quella Pioli inizierà a pensare ad un Milan con Tonali. In alto la FOTOGALLERY con il possibile 11.

Tonali, il ragazzino che tifava Milan: a 12 anni derideva l’Inter e postava il piccolo Lucio e… Belen [FOTO]

Sorteggio Preliminari Europa League, il Milan becca lo Shamrock Rovers