Udinese-Juventus 1-2, le pagelle: Cristiano Ronaldo si sveglia nel finale e salva Pirlo

Le pagelle di Udinese-Juventus, non sono mancate le emozioni nel match della 34esima giornata del campionato di Serie A

  • Foto di Gabriele Menis / Ansa
    Foto di Gabriele Menis / Ansa
  • Foto di Gabriele Menis / Ansa
    Foto di Gabriele Menis / Ansa
  • Foto di Gabriele Menis / Ansa
    Foto di Gabriele Menis / Ansa
  • Foto di Gabriele Menis / Ansa
    Foto di Gabriele Menis / Ansa
  • Foto di Gabriele Menis / Ansa
    Foto di Gabriele Menis / Ansa
  • Foto di Gabriele Menis / Ansa
    Foto di Gabriele Menis / Ansa
  • Foto di Gabriele Menis / Ansa
    Foto di Gabriele Menis / Ansa
  • Foto di Gabriele Menis / Ansa
    Foto di Gabriele Menis / Ansa
  • Foto di Gabriele Menis / Ansa
    Foto di Gabriele Menis / Ansa
/

Un’altra brutta prestazione della Juventus nella partita del campionato di Serie A, si è giocata la 34esima giornata. La sfida ha messo di fronte la squadra di Andrea Pirlo contro l’Udinese, la compagine di Gotti si conferma in un momento positivo nonostante il risultato. Cristiano Ronaldo si è svegliato nella ripresa, è quanto confermato anche dalle pagelle. Gli ospiti hanno disputato una partita veramente brutta, solo alcuni episodi hanno evitato la sconfitta. L’Udinese passa in vantaggio dopo appena 10 minuti con Molina. La squadra di Andrea Pirlo non riesce a rendersi pericolosa, brutta la prestazione di Dybala. La Juventus si gioca la carta Morata. Nel finale Cristiano Ronaldo si procura un rigore per un fallo di mano di De Paul, il portoghese trasforma il rigore e salva una partita veramente brutta. Passano pochi minuti e lo stesso Ronaldo sigla con un colpo di testa il definitivo 1-2.

Udinese-Juventus, le pagelle

Udinese (3-5-1-1): Scuffet 5; Becao 6.5, Bonifazi 6.5 (84′ Samir s.v.), Nuytinck 6.5 (93′ Ouwejan s.v.); Molina 7, De Paul 6.5, Walace 6.5, Arslan 6 (72′ Forestieri s.v.), Stryger Larsen 6; Pereyra 6.5; Okaka 6. All. Gotti

Juventus (4-4-2): Szczesny 5.5, Alex Sandro 5.5, De Ligt 6, Bonucci 6, Danilo 6; Bernardeschi 5.5 (59′ Kulusevski 5.5), Bentancur 6, McKennie 5 (84′ Rabiot 6.5), Cuadrado 5.5 (84′ Correia s.v.); Dybala 5.5 (66′ Morata 5.5), Cristiano Ronaldo 7. All.: Pirlo.