Verona-Atalanta 1-1, le pagelle di CalcioWeb: Gunter è la custodia di Zapata, Salce(r)o fa ballare la difesa

Si è appena conclusa Verona-Atalanta, gara valevole per la trentaquattresima giornata di Serie A. Le pagelle stilate dalla redazione di CalcioWeb

  • Zapata (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
    Zapata (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
  • Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
    Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
  • Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
    Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
  • Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
    Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
  • Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
    Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
  • Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
    Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
  • Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
    Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
  • Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
    Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
  • Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
    Photo by Emilio Andreoli/Getty Images
/

Verona-Atalanta, le pagelle di CalcioWeb – L’allievo ferma il maestro. Juric blocca sul pari Gasperini. Verona-Atalanta finisce 1-1. Una partita intensa, con un buon numero di occasioni. Apre le marcature Duvan Zapata, la risposta degli scaligeri con l’ex Pessina. Alla fine è un punto che lascia rammarico ad entrambe le squadre. I due autori dei gol i migliori in campo secondo la redazione di CalcioWeb. In alto la FOTOGALLERY.

Verona-Atalanta, le pagelle di CalcioWeb

VERONA (3-4-2-1):
Silvestri 6.5 – Decisivo un paio di volte nel primo tempo, replica nella difesa in almeno due circostanze. Si arrende sul gol di Zapata: SALVA IL SALVABILE.
Rrahmani 6 – Altra buona prova del difensore del Kosovo: PRONTO PER IL NAPOLI.
Gunter 5 – Fa una magra figura quando prova a contenere Duvan Zapata sul gol. Il colombiano è un armadio e lo porta a spasso come fosse un cagnolino: CUSTODIA DI DUVAN (82′ Lovato sv)
Empereur 6 – Chiamato a sostituire Kumbulla, non demerita: BUON RINCALZO.
Faraoni 6 – Spinge con buona continuità nel primo tempo, nella ripresa si limita più alla fase difensiva ricordando le sue origini da terzino basso: ANTICO EGITTO.
Amrabat 6.5 – Ogni tanto scappa un giallo, ma vogliamo parlare delle sue prestazioni…Corre e morde sulle caviglie degli avversari, ci mette cuore e grinta e anche tecnica. La Fiorentina l’ha pagato solo 15 milioni: AFFARE DELL’ANNO.
Miguel Veloso 6 – Il solito preciso mancino ad ispirare le manovre offensive della squadra di Juric, sempre pericoloso sui piazzati: MIGUEL SON SEMPRE MI.
Lazovic 6 – Ha una velocità supersonica, che oggi non mette in mostra a pieno. Viene tenuto bene dalla difesa atalantina: PRESO AL LAZO(VIC) (73′ Dimarco 6)
Pessina 7 – Un gol da stropicciarsi gli occhi a Roma, di ripete oggi con una rete meno bella ma pesante e da ex. L’Atalanta se n’è privata anche se in prestito: UNA SCELTA PESSINA.
Zaccagni 5.5 – Sempre tra i migliori della squadra di Juric, oggi fatica e il croato lo tira fuori: IN RISERVA (46′ Borini 6)
Salcedo 6.5 – Ha colpi da predestinato e oggi li fa vedere. Svaria su tutto il fronte offensivo, sfiora il gol di testa e di piede, è fastidiosissimo e fa ballare in diverse circostanze la difesa di Gasperini: SALSERO (73′ Di Carmine 6)

ATALANTA (3-4-1-2):
Gollini 6.5 – Imita il collega dall’altra parte. Sfodera tre interventi decisivi: EVITA UN PAIO DI GOL(LINI).
Toloi 6.5 – I brasiliani ogni tanto difendono male, lui sembra smentire questo stereotipo: ECCEZIONE.
Palomino 5.5 – Sul gol si fa sfuggire Pessina (forse pensava fosse ancora un suo compagno): RESTA AL PALO (69′ Caldara 5.5)
Djimsiti 6.5 – Tiene bene la posizione, contiene bene gli attacchi avversari: ATTENTO.
Hateboer 5.5 – Non mette in mostra la solita corsa. Si prende un giallo e sembra un po’ a corto di energie: FIATO CORTO.
Pasalic 6 – Contro il Brescia era stato devastante con una tripletta. Oggi si vede respingere l’occasione più nitida da Silvestri, nel finale ne ha un’altra ma la palla termina fuori: STAVOLTA NON PASA.
Freuler 6 – Lavoro sempre prezioso il suo. In mezzo al campo fa tutto: COLTELLINO SVIZZERO (79′ de Roon 6)
Gosens 5 Il più deludente della squadra di Gasperini oggi. Mancano i suoi inserimenti e i suoi cross: GIORNATA STORTA (69′ Castagne 5.5)
Malinovskyi 5.5 – Ci ha abituati a prendere la porta sempre quando calcio, oggi sembra trovarsi ad una gara di tiro a segno per ciechi: CECCHINO MANCATO (78′ Muriel 6)
Gomez 6 – La sua qualità non manca mai. Diverse iniziative interessanti, a volte un po’ troppo egoista: CHI FA DA SE’ NON SEMPRE FA PER TRE.
Duvan Zapata 7 – La sua fisicità è devastante. E’ incontenibile, Gunter si aggrappa alla sua maglia come se volesse portarsela a casa, ma non c’è verso di tenerlo fermo: IRREFRENABILE.