Verona-Inter 2-2, le pagelle di CalcioWeb: Skriniar fa il presepe fuori stagione, non Veloso spiegare [FOTO]

Si è appena conclusa Verona-Inter, gara valevole per la trentunesima giornata di Serie A. Le pagelle stilate dalla redazione di CalcioWeb

  • Photo by Marco Luzzani/Getty Images
    Photo by Marco Luzzani/Getty Images
  • Photo by Marco Luzzani/Getty Images
    Photo by Marco Luzzani/Getty Images
  • Photo by Marco Luzzani/Getty Images
    Photo by Marco Luzzani/Getty Images
  • Stepinski (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
    Stepinski (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
  • Photo by Marco Luzzani/Getty Images
    Photo by Marco Luzzani/Getty Images
/

Verona-Inter, le pagelle di CalcioWeb – Bel pareggio nell’ultima gara della trentunesima giornata di Serie A tra Hellas Verona e Inter. Finisce 2-2. Apre Lazovic, i nerazzurri la ribaltano ad inizio ripresa con Candreva e l’autogol di Dimarco, Veloso la riprende a 5′ dalla fine. In alto la FOTOGALLERY.

Verona-Inter, le pagelle di CalcioWeb

Verona (3-4-2-1):
Silvestri 6
– Può poco sul gol dell’Inter, per il resto è sempre attento: AFFIDABILE.
Rrahmani 6 – A detta di Juric era un po’ stanco, spremuto. Lo ripropone e non lo fa riposare, ma è sempre prezioso. Sforna anche l’assist: COME UN LIMONE. 
Gunter 6 – Qualche buon intervento, qualche distrazione: SALVA IL SALVABILE.
Kumbulla 6 – Inizia fortissimo. Lukaku non vede mai palla. Cala nella fase decisiva e son dolori, poi si riprende: MARASH-ATEMI STARE (84′ Empereur sv)
Faraoni 5.5 – Cerca di spingere ed ha sui piedi il pallone del 2-2, ma lo spara in montagna: ALTISSIMA, PURISSIMA, LEVISSIMA.
Amrabat 7 – Prende un giallo che lo condiziona viste le sue caratteristiche. Nonostante questo lotta sempre, su ogni pallone, e non molla un centimetro: SARTO.
Veloso 6.5 – Il metronomo del Verona si è incantato. Sbaglia appoggi semplici senza un apparente motivo. Poi il mancino è sempre caldo e la classe c’è: NON VELOSO SPIEGARE.
Dimarco 6 – Non demerita, anzi. Con il Parma aveva punito l’Inter a San Siro. Oggi ci riprova ma non riesce a bissare. In compenso devia nella propria porta il cross di Candreva: FA E DISFA, COME PENELOPE (66′ Adjapong 6)
Pessina 6 – Si vede più in fase di ripiegamento che in quella di costruzione: MEGLIO DA MASSAIA CHE DA MURATORE.
Lazovic 7 – Il gol del Verona se lo inventa dal nulla. Lascia sul posto Skriniar e infila Handanovic. Poi tanta corsa: RAZOVIC (84′ Verre sv)
Stepinski 5.5 – Si da da fare ma i palloni giocabili sono pochi, pochissimi: NEL DESERTO (54′ Di Carmine 6)

Inter (3-4-1-2):
Handanovic 5.5
– Forse poteva far meglio sul gol di Lazovic. Certo che una difesa così nemmeno Gesù Cristo potrebbe fare i miracoli: UMANO.
Godin 6 – E’ l’unico a reggere dietro (non sempre). E l’età, purtroppo per l’Inter, non è dalla sua parte: IMMORTALE.
de Vrij 5.5 – Lui nel presepe nerazzurro fa il pastorello, nel senso che vaga in cerca di qualcosa ma non sa nemmeno lui bene cosa: DEVRIJ FARE MEGLIO DI COSI’.
Skriniar 4.5 – Lazovic lo scherza nell’azione del gol e lui fa una magra figura. Sembra che i centrali nerazzurri abbiano voluto mettere in scena un presepe vivente fuori stagione: BELLA STATUINA.
Candreva 7 – Decisivo come non mai. Segna con la palla che gli arriva sui piedi dopo il palo colpito da Lukaku e propizia l’autogol di Dimarco con uno dei soliti cross sbagliati: CULONE COME IL FROSINONE.
Gagliardini 6.5 – Dopo l’errore a porta vuota con il Sassuolo veniva preso in giro. Il calciatore resta mediocre, ma l’orgoglio c’è e anche qualche discreta giocata: GAGLIARDO.
Brozovic 5.5 – Nel primo tempo spara un paio di volte a salve. E infatti nel secondo ci saluta ed esce: EDUCATO (70′ Vecino 5.5)
A. Young 6 – Festeggiava oggi il 35° compleanno. L’età inizia a pesare e non esprime la migliore prestazione a livello personale, ma non gli vogliamo rovinare la festa: YOUNG DIVENTA OLD.
Borja Valero 6 – Anche lui è ormai in età avanzata da un pezzo. Fa il suo onesto lavoro ma non ha più la lucidità e la classe di un tempo: BORJA VALEVO (88′ Eriksen sv)
Lukaku 6.5 – Ci mette il fisico, combatte, colpisce un palo e propizia il gol di Candreva: POSITIVO (76′ Lautaro 6.5)
Sanchez 7 – Stasera sembra quello dell’Udinese. Tante giocate di qualità per uno dei migliori dell’Inter: NIÑO MARAVILLA.

Inter double face, ma rimangono le solite amnesie difensive: col Verona finisce 2-2 [FOTO]