Palermo, toto-allenatore: tra Sannino e Corini spunta Zeman

Zdenek-ZemanIl Palermo che è retrocesso in B dopo nove campionati nella massima serie, ha il dovere di fare ritorno immediatamente nel calcio che conta. Ma questa retrocessione è stata figlia di gravi errori del presidente, che come al solito ha esonerato un allenatore dopo pochissime partite, pensando di poter risolvere tutti grazie al valore di una squadra che, per la prima volta, è crollata di fronte ai continui cambiamenti e gli innumerevoli stravolgimenti. È vero, Zamparini ha speso tanto per i rosanero ed è soprattutto grazie a lui se i siciliani hanno potuto fare queste bellissime stagioni, sfiorando più di una volta addirittura la qualificazione ai preliminari di Champions League, ma con gli allenatori l’imprenditore friulano non ci sa proprio fare. Ci aveva visto giusto con Sannino ad inizio stagione. D’altronde i risultati parlavano per lui: in tre anni ha portato il Varese dalla seconda divisione alla serie B disputando addirittura i playoff per la promozione in serie A; con il Siena, alla prima esperienza nella massima serie è riuscito a conquistare una nitida salvezza con anticipo. Eppure il vulcanico presidente non gli ha dato fiducia ed ha rovinato un campionato al suo Palermo che è certamente retrocesso per i risultati conseguiti nella gestione Gasperini.

Una volta richiamato Sannino, Zamparini si è reso conto dello sbaglio fatto e la prima scelta per guidare i rosanero il prossimo anno sarà proprio lui. Tuttavia va convinto. L’allenatore napoletano è pieno di dubbi: ha paura che, a causa della lunghezza del campionato di B, ci possano essere dei periodi no che Zamparini non riesca a sopportare, esonerandolo nuovamente. Le offerte dalla A non gli mancano ed è per questo che Perinetti sta guardando anche altrove. Un nome su cui si potrebbe puntare è quello di Eugenio Corini, reduce da una stagione più che positiva al Chievo ed amatissimo dalla piazza per via dei suoi trascorsi in Sicilia da giocatore, in cui è stato assoluto protagonista del ritorno in A dei rosanero ed ha fatto le fortune della squadra anche nella massima serie ai tempi di Guidolin.

Tuttavia c’è un’idea alla quale Zamparini non riesce a smettere di pensare e riguarda quella di ingaggiare Zdenek Zeman per fare entusiasmare una piazza ancora molto affamata. Il boemo sta trattando con il Pescara, ma a fronte di una richiesta di una squadra così importante, potrebbe dare la precedenza al Palermo, in cui ha già lavorato dal 1979 al 1983. I tifosi possono sognare…

  12:43 20.05.13
Condividi
article
59348
CalcioWeb
Palermo, toto-allenatore: tra Sannino e Corini spunta Zeman
Il Palermo che è retrocesso in B dopo nove campionati nella massima serie, ha il dovere di fare ritorno immediatamente nel calcio che conta. Ma questa retrocessione è stata figlia di gravi errori del presidente, che come al solito ha esonerato un allenatore dopo pochissime partite, pensando di poter risolvere tutti grazie al valore di
http://www.calcioweb.eu/2013/05/palermo-toto-allenatore-tra-sannino-e-corini-spunta-zeman/59348/
2013-05-20 12:43:05
http://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/03/Zdenek-Zeman.jpg
chievo corini,corini chievo,Corini Palermo,eugenio corini,gasperini palermo,gian piero gasperini,giuseppe sannino,guidolin,maurizio zamparini,nuovo allenatore palermo,palermo,palermo corini,Palermo nuovo allenatore,palermo sannino,palermo zamparini,palermo zeman,perinetti,pescara zeman,sannino palermo,zamparini,zamparini palermo,zdenek zeman,Zeman,zeman palermo,zeman pescara
News
Torna alla Home