Niente stipendio a dopati e scommettitori

Novità di rilievo nel nuovo contratto collettivo per i calciatori di Serie A, siglato oggi a Roma: ai giocatori della massima serie squalificati per scommesse e illecito sportivo, oltre che per doping, sarà sospeso lo stipendio. La firma sul nuovo accordo è stata posta dal numero uno dell’Aic, Associazione italiana calciatori, Damiano Tommasi, e dal presidente della Lega di Serie A, Maurizio Beretta.