Inter, Stramaccioni: “difesa a tre è un punto fermo”

Dobbiamo pensare esclusivamente a Inter-Catania, è presto per guardare le altre squadre“. Parola di Andrea Stramaccioni, tecnico dell’Inter, che non si è voluto sbilanciare in un pronostico su Juve-Napoli, big match dell’ottava giornata di Serie A in programma oggi alle 18. “Se non fai bene domani i risultati delle altre incidono meno – spiega il tecnico nerazzurro – poi è normale che uno ascolti tutti i risultati. Siamo concentrati e carichi sapendo che arriva una squadra che ha fatto un avvio importante. Quello con il Catania è uno scontro con un coefficiente di difficoltà alto. Quella di Maran è una squadra che difficilmente sbaglia l’approccio con le grandi“.

Siamo carichi – aggiunge Stramaccioni -. Nessun dubbio sulla formazione, dobbiamo rispettare il nostro avversario ma portare a casa la vittoria“. Per la gara con gli etnei il tecnico potrà contare anche su Palacio. “Il suo recupero è molto importante – ammette -, è un giocatore che nella nostra rosa ha caratteristiche uniche“. Stramaccioni non esclude, un giorno, il tridente Cassano-Milito-Palacio e conclude dicendo che al momento “il punto fermo è la difesa a tre“.