Miccoli prova a spiegarsi: “La mafia mi fa schifo, sono stato ignorante e superficiale”

miccoliFabrizio Miccoli è tornato sull’argomento Falcone, e lo ha fatto rilasciando un’intervista a ‘Sportweek’, dove ha cercato di spiegare il triste accaduto di cui si è reso protagonista: “Lo ripeterò all’infinito, la mafia mi fa schifo, e ad essere fango sono i boss, anche se questa parola, forse, non basta a definirli. Ho peccato di ignoranza e superficialità“, ha detto l’attaccante del Palermo. Che ha poi proseguito: “Ho detto delle cose gravissime, non smetterò mai di scusarmi, ma ho fatto tanto per Palermo e non credo che un errore possa cancellarlo. I regali che mi faceva la Nike li ho sempre donati a chi ne aveva bisogno, ho speso migliaia di euro per comprare ogni anno le magliette del Palermo e farne dono alla gente. Sono sempre andato a tutti gli eventi in cui mi hanno invitato, litigando spesso con mia moglie che mi diceva che trascuravo troppo la famiglia per amore della città. Non voglio alibi, ma ho datto tutto me stesso per Palermo. Tra l’altro, quelle parole le dissi nell’agosto del 2011, in uno dei pochi giorni liberi che avevamo nel ritiro austriaco con la squadra. Erano le cinque del mattino, è stata una cosa detta dopo una nottata in un locale“.

Miccoli ha poi parlato del suo rapporto con Mauro Lauricella, figlio di un noto boss mafioso e a cui, telefonicamente, ha riferito le frasi incriminate (“ci vediamo di fronte all’albero di quel fango di Falcone“): “Lo conobbi al campo d’allenamento del Palermo, inizialmente non sapevo chi fosse ma poi mi dissero tutta la sua storia. Però ho continuato a vederlo perchè penso che una persona non debba essere condannata per il solo cognome che porta. L’ho sempre visto come un ragazzo pulito, fuori da ogni brutto giro. Era pure incensurato. Ho sempre avuto l’impressione che gli mancasse affetto ed ho voluto dargliene io“. L’attaccante ha poi accennato anche al suo futuro: “Tutti sanno che sogno di giocare nel Lecce, l’ingaggio non sarebbe un problema. Vorrei fare anche un solo goal sotto la Nord, poi potrei anche smettere di giocare“. Basterà tutto questo a ripulire la sua immagine presso l’opinione pubblica?

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
  14:18 13.07.13
Condividi
article
63634
CalcioWeb
Miccoli prova a spiegarsi: “La mafia mi fa schifo, sono stato ignorante e superficiale”
Fabrizio Miccoli è tornato sull’argomento Falcone, e lo ha fatto rilasciando un’intervista a ‘Sportweek’, dove ha cercato di spiegare il triste accaduto di cui si è reso protagonista: “Lo ripeterò all’infinito, la mafia mi fa schifo, e ad essere fango sono i boss, anche se questa parola, forse, non basta a definirli. Ho peccato di
https://www.calcioweb.eu/2013/07/miccoli-prova-a-spiegarsi-la-mafia-mi-fa-schifo-sono-stato-ignorante-e-superficiale/63634/
2013-07-13 14:18:33
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2013/05/miccoli.jpeg
Palermo
News
Torna alla Home