Parma, Lucarelli attacca: “noi stiamo morendo e qualcuno va in discoteca”

Lucarelli sempre più imbufalito. Il capitano del Parma ne ha per tutti

Il capitano del Parma Alessandro Lucarelli è sempre più nervoso e polemico. Il difensore toscano ha rilasciato dichiarazioni molto dure ai microfoni di Sky Sport: “la Lega deve tutelarci a 360 gradi. Qua ci sono famiglie che non arrivano a fine mese e c’è gente che si diverte in discoteca. Preziosi ha detto che ci paga la trasferta? Lo ringrazio pubblicamente, ci ha messo a disposizione albergo e mezzi ma ci tengo a ribadire che noi andiamo a Genova con i nostri soldi e ci paghiamo il ritiro con i nostri fondi. Abbiamo una dignità, non dobbiamo elemosinare nulla, vogliamo farci tutelare in tutto e per tutto dalla Lega, non dai presidenti. Noi a Genova ci andiamo comunque e ci andiamo con i nostri pullman, pronti a pagarci l’albergo. Facciamo le cose fatte per bene. Forse non c’è la volontà di capire cos’è successo al Parma perché pensiamo solo al nostro orticello. Queste sono cose che possono succede anche ad altri. Il messaggio che vogliamo mandare e che la Lega deve tutelarci a 360 gradi. Qua c’è gente che si diverte in discoteca e ci sono famiglie che non arrivano a fine mese”.