Anche Moggi alla finale di Champions: “vado a Berlino perché la Juve per me è importante”

CalcioWeb

 Anche Luciano Moggi sarà a Berlino ad assistere alla finale di Champions tra Juve e Barcellona

“Io vado a Berlino perchè la Juventus per me è un qualcosa di importante, ho trascorso lì 12 anni. Adesso si trova a fare una finale di Champions, anche se non è favorita. Ma ho un esempio tipico: contro il Borussia Dortmund a Monaco giocammo contro una squadra che aveva sette giocatori riserve della Juventus, a cominciare da Paulo Sousa, e abbiamo perso quella partita. Perchè i nostri avevano vinto il campionato ed era scesa la voglia di fare, anche se inconsciamente. Abbiamo perso una partita nonostante per tutti fossimo favoriti” sono le parole di Luciano Moggi ai microfoni di SportItalia. L’ex dirigente della Juve ha dichiarato sulla finale di Champions:“io non credo che sia il caso del Barcellona, che oltretutto è in forma in questo momento e ha giocatori importantissimi. Io ho dato un consiglio a qualche giocatore della Juventus fare in modo, mandando magari anche il pallone fuori dallo stadio, di irretire gli avversari. Se non riescono a segnare nei primi 30 minuti, probabilmente avrà più difficoltà il Barcellona della Juventus”. 

Condividi