Moggi fa il punto sulla lotta scudetto: che bordata a Sconcerti!

CalcioWeb

Alla Juventus è bastato un goal di Mandzukic per battere l’Empoli e portarsi momentaneamente a +6 sul Napoli: Luciano Moggi ha voluto fare un punto sullo lotta scudetto

Attraverso le colonne di ‘Libero’, l’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, ha voluto fare il punto sulla lotta scudetto tra i bianconeri e il Napoli, oltre ad una frecciata a Sconcerti:

“La giornata ci riporta al duello tra Juve e Napoli. Ieri la Signora ha conquistato i tre punti contro l’Empoli, portando, almeno per una notte, a +6 il suo vantaggio sul Napoli. E? bastata una rete di Mandzukic, nel finale del primo tempo, per far capire che i bianconeri sono sempre piu? favoriti per lo scudetto. Oggi tocchera? a Sarri, a Udine contro gli uomini di De Canio, chiamato a sostituire Colantuono, come dire un allenatore campano contro la Campania. Lo ha chiamato Giampaolo Pozzo perche? l’Udinese di questi tempi e? lontana dal ricalcare le imprese di Guidolin. Ma d’altra parte i continui ricambi che annualmente usa la «famiglia» non sempre favoriscono il gioco d’assieme ed e? quello che sta succedendo ai friulani.

Mario Sconcerti ha voluto dire la sua sull’esito finale di questo duello ad una radio napoletana: «Per il calcio sarebbe meglio che vincesse il Napoli, la Juve potrebbe annoiare», ricalcando quanto disse un tempo il presidente del Coni all’epoca di Calciopoli, Gianni Petrucci: «Le squadre che vincono sempre danneggiano il proprio sport». Cosi? nasce nel 2006 lo scandalo calcistico, ma solo per coloro che hanno cercato di dimostrare come le bugie possano diventare verita?. D’altra parte si tratta di due personaggi abili a parlare di cose calcistiche, meno nella pratica. Sconcerti ha anche avuto la possibilita? di dimostrare quanto potesse valere come dirigente alla Fiorentina, ma dopo poco tempo venne esautorato dall’incarico: come dire e? piu? facile disquisire di calcio che operare nel calcio e mai come in questa occasione il silenzio sarebbe stato d’oro. Oltretutto il Napoli di De Laurentiis non ha bisogno di questi proclami, i suoi dirigenti, con a capo il diesse Giuntoli, hanno costruito una squadra di tutto rispetto che ha i mezzi per contrastare i bianconeri (….)”.

Condividi