Mercato Atalanta, Gasperini chiede la riduzione dell’organico: pronte almeno 4 cessioni

L’organico dell’Atalanta è stato costruito tenendo conto dell’Europa League, che però i nerazzurri hanno dovuto abbandonare dopo lo sfortunato doppio confronto con il Copenhagen. Molti dei calciatori che avrebbero dovuto trovare spazio nel corso della stagione sono rimasti al palo o comunque non sono riusciti a mettere a referto un minutaggio soddisfacente. Così, assecondando la volontà di Gasperini, l’attuale rosa sarà ridimensionata per concedere al tecnico la possibilità di lanciare alcuni giovani, da sempre fiori all’occhiello del club. Il primo a partire sarà Emiliano Rigoni, giunto come grande colpo e poi persosi nei primi mesi di crisi della squadra in termini di risultati. In uscita anche Adnan, che non ha trovato spazio, e probabilmente Reca, nonostante Gasperini abbia dichiarato di recente di aver ricevuto buoni segnali dal calciatore. Poi ci saranno delle partenze in prestito: Tumminello Bettella, ma anche uno tra Pessina Valzania. A rischio anche la posizione di Pasalic, che finora ha deluso le aspettative.

SCARICA GRATIS L’APP DI CALCIOWEB PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO IN TEMPO REALE

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE SU CALCIOWEB