Argentina, l’ex CT Sampaoli difende Messi: “E’ il migliore, ma in patria lo criticano”

Non proprio da incorniciare, anzi tutt’altro, la sua esperienza sulla panchina dell’Argentina, culminata con un brutto Mondiale di Russia. Ora l’ex CT dell’Albiceleste, Jorge Sampaoli, guida il Santos in Brasile. E, in occasione di un congresso di allenatore, parla di Messi. Ecco le sue parole.

Al tifoso argentino viene difficile godersi Leo come invece fanno i sostenitori del Barcellona ed è un qualcosa che il ragazzo soffre parecchio e non riesce a dimostrare a tutto il mondo il suo valore anche con la maglia della Seleccion. E’ un problema che ha la nostra società dove si gode di più a criticare e a distruggere che a festeggiare un successo. Ho avuto la possibilità di allenare il miglior giocatore del mondo, forse della storia, uno che ha fatto più di 600 gol in Europa e che ha infranto ogni record, ma non appena arriva in Argentina viene automaticamente criticato“.

Scarica gratis o Aggiorna l’App da Google Play per dispositivi Android per essere sempre aggiornato in tempo reale sulle notizie della tua squadra

Scarica gratis o Aggiorna l’App di CalcioWeb sull’App Store per dispositivi iOS per essere sempre aggiornato in tempo reale sulle notizie della tua squadra