Mondiale femminile, le parole del ct Bertolini: “Contro la Giamaica sarà la gara più difficile”

Battere la Giamaica per volare agli ottavi del Mondiale femminile. E' questo l'obiettivo dell'Italia come ribadito dalla ct Milena Bertolini nella conferenza della vigilia

Battere la Giamaica per volare agli ottavi del Mondiale femminile. E’ questo l’obiettivo dell’Italia come ribadito dalla ct Milena Bertolini nella conferenza della vigilia: “Non abbiamo ancora fatto nulla. Il nostro obiettivo è passare il turno, vedo le ragazze molto concentrate, sanno che questa partita è la più difficile e che nasconde tante insidie perché la Giamaica è in quarta fascia e non ha lo stesso blasone dell’Australia. Hanno giocatrici di grande velocità e fisicità, qualità che nel calcio femminile fanno la differenza”.

Sull’undici che scenderà in campo, la Bertolini non si sbilancia: “Ho un’idea in mente, ma deciderò solo domani: vedrò come staranno le ragazze, qualcuna è un po’ affaticata, e farò le mie valutazioni”. Con la qualificazione ancora tutta da conquistare poco importa che Gama, Cernoia e Girelli siano in diffida: “Domani scenderà in campo la miglior formazione possibile, non faccio calcoli di nessun tipo. Quando abbiamo iniziato il percorso la Giamaica era l’avversaria a cui rubare punti per cercare di passare il turno”.

Il successo dell’Australia sul Brasile (3-2) lascia ancora tutto aperto nel girone, anche se vincendo l’Italia potrebbe fare un passo importante verso gli ottavi.