Roma, Pastore punta al riscatto: “Non vedo perché andar via, voglio fare un’annata importante”

Javier Pastore racconta la sua passata stagione, non esaltante, in un'intervista al 'Mundo D-La Voz', sottolineando come ci sia voglia di riscatto e non di addio

Javier Pastore racconta la sua passata stagione, non esaltante, in un’intervista al ‘Mundo D-La Voz‘, sottolineando come ci sia voglia di riscatto e non di addio: “E’ stato un anno strano, sono venuto alla Roma per cercare di giocare di più ed essere indispensabile ma per varie ragioni non è stato così. Non ho avuto tanta continuità ma ho fatto diversi gol quando ho giocato titolare e, soprattutto, sono uscito da quel circolo vizioso di infortuni al gemello. Per la prossima stagione alzerò l’asticella, voglio una stagione più competitiva e bella di quella che ho appena vissuto”.

Futuro alla Roma per Pastore: “Ho un contratto per altri 3-4 anni, non vedo perché dovrei andare via. E visto che la scorsa stagione non è stata così positiva, mi piacerebbe fare un’annata davvero importante alla Roma, farmi conoscere per quello che posso e so fare. Le voci su Boca e River? Se n’è parlato molto ma non so se ci sia stata davvero l’intenzione di ingaggiarmi, con me non ha parlato nessuno”.