Mondiale femminile, Milena Bertolini: “siamo il futuro”

Il Mondiale femminile sempre più protagonista, parla Milena Bertolini

Il calcio femminile sempre di più alla ribalta, è pronta a scommetterci Milena Bertolini, parlando con i giornalisti a margine di un evento in svolgimento a Palazzo Vecchio a Firenze che fa parte dei festeggiamenti per i 60 anni della serie C: “e’ un segnale importantissimo. Per me non e’ una sorpresa perche’ io lo dico da un po’ che il calcio femminile e’ il calcio del futuro, e’ quello in piu’ grande espansione, i numeri sono in continuo aumento e quindi bisogna solo cominciare a pensare a cosa fare per far crescere ancora di piu’ questo movimento e cogliere il momento. All’estero lo stanno facendo, in Italia bisogna cominciare se vogliamo avere una visione del futuro”. 

“E’ un periodo di premi ed il fatto che la Lega Pro mi premi in un certo modo premia tutto il movimento. E’ importante perche’ in questo momento occorre veramente mantenere alta la guardia sul messaggio che hanno voluto far passare queste ragazze, e quindi il premio oggi della Lega Pro e’ un momento importante che va in quella direzione”. Dopo il Mondiale in Francia per la Nazionale femminile di calcio “c’e’ la qualificazione ai prossimi Europei del 2021-ha concluso Milena Bertolini-. Abbiamo un girone difficilissimo perche’ abbiamo probabilmente la squadra piu’ forte, la Danimarca, e quindi si riparte”.