Usa, la ct della nazionale femminile annuncia le dimissioni: il motivo

Mondiale femminile, si dimette la Ct degli Usa Jill Ellis, dopo il trionfo nell'ultima competizione

Gli Usa sono stati grandi protagonisti al Mondiale femminile che si è concluso proprio con la vittoria, adesso è arrivato un clamoroso ribaltone. Jill Ellis, ct della nazionale Usa si è dimessa e secondo alcune voci sarebbero legate a una richiesta di aumento dell’ingaggio che la Federazione ha respinto. Il contratto era in scadenza nel 2020 ma con la promessa di allungarlo, avrebbe chiesto 500 mila dollari l’anno, contro gli attuali 300 mila, la Federazione americana ha smentito questa ipotesi. A questo punto probabile anche l’addio Megan Rapinoe, la capitana. Una vera e propria rivoluzione da un certo punto di vista clamorosa dopo l’ottimo Mondiale disputato.