Cessione Sampdoria, ‘Il Secolo XIX’: “E’ fatta, cessione ‘virtuale’ al gruppo Vialli” [DETTAGLI]

Cessione Sampdoria, le pagine odierne de 'Il Secolo XIX' parlano di una conclusione 'virtuale' della trattativa da Ferrero al gruppo Vialli

Cessione Sampdoria, le pagine odierne de ‘Il Secolo XIX‘ svelano la chiusura ufficiosa della trattativa. E’ avvenuta, da quanto si legge, la cessione ‘virtuale’ della società blucerchiata da Massimo Ferrero al gruppo Vialli (CalcioInvest LLC). Virtuale perché, spiega il giornale, si aspettano le firme, attese per la prossima settimana. Per il closing bisogna invece attende tra fine agosto e inizio settembre.

Mercoledì – si legge nella versione online del quotidiano- è scaduto il periodo di esclusiva concesso da Massimo Ferrero a Aquilor. Il fondo inglese ha sostanzialmente riproposto l’offerta già presentata in passato all’advisor, leggermente superiore nella parte cash rispetto a quella di Vialli, ma Ferrero alla fine ha scelto il bomber. Un ruolo chiave lo ha svolto Edoardo Garrone, che ci mette di tasca propria (la famiglia non c’entra) una decina di milioni, forse anche un paio di più, per garantire subito un bonus. Andando quindi a alzare la parte fissa. Alla fine l’offerta complessiva andrà a superare la soglia psicologica dei 100 milioni: circa 85 cash (e c’è ancora in ballo il bonus per la cessione di Praet, sono altri 5 o 6), più quella trentina di debiti, di cui si farà carico la nuova proprietà“.