Panchine Serie A, ultimatum per 4 allenatori: la situazione ed i sostituti per Milan, Genoa, Samp e Spal

Panchine Serie A, gli ultimi aggiornamenti in vista della prossima giornata di campionato, situazione delicata per Milan. Genoa, Spal e Samp

Panchine Serie A – In attesa del posticipo di stasera tra Parma e Torino si può effettuare un bilancio sulla 6^ giornata del campionato di Serie A, sono arrivate importanti indicazioni soprattutto sulle posizioni degli allenatori a rischio. Il turno si è aperto con la vittoria della Juventusa davanti al pubblico amico contro la Spal, 2-0 il risultato finale grazie alle reti siglate da Pjanic e da Cristiano Ronaldo, poco dopo la risposta dell’Inter che ha avuto la meglio della Sampdoria con una partita ben condotta e che si è conclusa sul punteggio di 1-3. Spettacolo dell’Atalanta che ha dominato in lungo ed in largo sul campo del Sassuolo, domenica il riscatto del Napoli che ha vinto contro il Brescia, ok Udinese e Lazio, blitz della Roma sul campo del Lecce, pareggio nello scontro salvezza tra Verona e Cagliari, tonfo del Milan contro una bella Fiorentina.

Alta tensione a Genova

Genoa Andreazzoli
Tano Pecoraro/LaPresse

Alta tensione a Genova, altra pesanti sconfitte per Sampdoria e Genoa, blucerchiati ko davanti al pubblico amico contro l’Inter, per il Genoa invece bruttissima sconfitta in casa della Lazio, 4-0 il risultato finale. Le situazione per Di Francesco e Andreazzoli sono delicatissime, nelle ultime ore sono andate in scena valutazioni che hanno portato a confermare la fiducia nei confronti dei due allenatori. Ha più attenuanti Eusebio Di Francesco, l’ex Roma ha dovuto fare i conti con una situazione ambientale delicata, la cessione del club ha fatto il resto e la campagna acquisti è stata deludente con il calciomercato che ha portato ad indebolire ulteriormente la rosa. Il Genoa invece ha operato bene in estate, forse l’attacco ha fatto emergere qualche lacuna ma nel complesso la classifica attuale non rispecchia il valore della squadra. Di Francesco si gioca tutto nella trasferta contro il Verona, in caso di ko pronto il nuovo allenatore: l’ex Fiorentina Stefano Pioli. Si preannuncia da brividi la sfida tra Genoa e Milan, l’impressione è che chi perde tra Andreazzoli e Giampaolo salta, Preziosi ha già contattato Gattuso.

La situazione delicata di Milan e Spal

semplici
Filippo Rubin/LaPresse

Gattuso quindi non sembra al momento una soluzione per il Milan, così come si preannunciano difficili eventuali trattative con Allegri o Wenger, soluzioni percorribili portano i nomi di Spalletti, Garcia o Ranieri con a sorpresa l’ex Marsiglia il nome in pole per prendere eventualmente il posto di Giampaolo. Il Milan contro la Fiorentina è stato veramente imbarazzante, la squadra non è sicuramente all’altezza come previsto già da CalcioWeb alla fine della campagna acquisti ma Giampaolo ha sicuramente le sue colpe. Nemmeno i calciatori con maggiore esperienza e qualità non riescono a rendere al meglio, l’involuzione di Piatek è preoccupante, calciatori come Calhanoglu e Suso sono ormai in fase calante. Infine la Spal, Semplici non può dormire sonni tranquilli nonostante la rassicurazioni della dirigenza. La sconfitta contro la Juventus era prevedibile ma i campanelli d’allarme sono partiti già dalle sconfitte contro Sassuolo e Lecce. Semplici si giocherà tutto nella partita contro il Parma, vietato un passo falso.