L’arbitro va in confusione, Kean reagisce e l’Italia non sfonda: reti bianche in Irlanda per l’Under 21

L'Italia Under 21 non sfonda contro un'Irlanda fisica e provocatrice: finisce a reti bianche, espulso Kean e arbitro non all'altezza

Un’Italia Under 21 tutt’altro che brillante esce dal campo con un pari dal campo dell’Irlanda in occasione della seconda gara di qualificazione ad Euro 2021. Gli azzurrini di Nicolato vanno ad intermittenza, pungono poco e si fanno condizionare dalle provocazioni e dalla fisicità degli irlandesi, per non dimenticare una direzione arbitrale del tutto confusionaria.

Primo tempo soporifero per Pinamonti e compagni, a parte il buon approccio. Gli irlandesi sono in salute e fanno ‘sentire le caviglie’. Nicolato non è soddisfatto e nella ripresa inserisce Cutrone e Kean. Sembrano cambiare marcia gli azzurrini, ma l’ex Juve cede ad una provocazione irlandese (leggera spinta a Parrott) e viene clamorosamente espulso. Clamorosamente appunto. Oltre ad essere esagerata la sanzione, non viene utilizzato lo stesso metro di giudizio usato nel primo tempo nei confronti di un Ronan, soltanto ammonito. Parità numerica tuttavia ristabilita, perché anche lo stesso Parrot (doppia ammonizione) viene mandato anticipatamente mandato negli spogliatoi. Ma l’Italia non sfonda, finisce 0-0.