San Siro, le parole di Scaroni e Antonello vanno in una sola direzione

Il presidente del Milan, Paolo Scaroni e l'amministratore delegato dell'Inter, Alessandro Antonello, sono intervenuti a Sky TG24 per parlare di San Siro

Allo stadio San Siro “siamo affezionati, abbiamo avuto dei grandissimi successi e ci batte il cuore, ma dobbiamo renderci conto che non è più adeguato ai tempi in cui viviamo: dai servizi, alla distanza”. Lo ha detto il presidente del Milan, Paolo Scaroni, intervenendo ai microfoni di Sky TG24. “Negli stadi moderni le aree interne, quelle che vengono dedicate alle hospitality sono mediamente 100 mila metri quadrati, il Meazza ne ha 24 mila, ha ormai segnato il tempo – ha proseguito il presidente rossonero – Se dovesse arrivare un no? In quel caso ci riuniremo e prenderemo delle altre decisioni, poi chiariamo che i soldi li mettiamo noi, non c’è un euro di denaro pubblico. I nostri azionisti vogliono tempi certi e situazioni non nebulose e vogliono quella chiarezza che investitori internazionali vogliono prima di investire queste cifre”.

Il presidente del Milan Scaroni ha poi commentato l’arrivo di Pioli sulla panchina rossonera: “Ci piacciono gli interisti? Si era parlato di Spalletti che era stato all’Inter, Pioli poi ha smentito. Per convincere i tifosi c’è un solo modo: i risultati. Abbiamo scelto una persona seria, preparata ed esperta. Sono fiducioso perchè la squadra ce l’abbiamo e i risultati arriveranno. Bisognerà avere un po’ di pazienza, non moltissima, il nostro obiettivo è arrivare in Champions perchè il Milan è da troppo tempo fuori dalla Champions”, ha aggiunto.

“Se vogliamo competere in Europa, Milano ha bisogno di un nuovo stadio: il progetto rimane questo, l’impegno e’ chiaro”. Lo ha detto l’amministratore delegato dell’Inter, Alessandro Antonello, intervenendo ai microfoni di Sky TG24. “E’ un nuovo stadio per la città, una nuova area di Milano che dovrebbe essere rigenerata – ha proseguito il dirigente nerazzurro – Vogliamo sederci al tavolo con cittadini e fans e aprirci al dialogo. Alleanza con il Milan? Esiste da tempo visto che da anni gestiamo insieme San Siro”, ha concluso Antonello.