“Quello del Getafe non è calcio, è una vergogna!”. Duro attacco nei confronti dell’avversaria dell’Inter

Un duro attacco nei confronti dello stile di gioco del Getafe, squadra spagnola avversaria dell'Inter negli ottavi di Europa League

L’Inter sfiderà il Getafe negli ottavi di finale di Europa League. La squadra spagnola è un’avversaria ostica, tignosa per i nerazzurri. Proprio a causa del suo stile di gioco fondato su una difesa roccioso e a tratti violenta e di alcune scelte, come le perdite di tempo,  il Getafe è stato duramente attaccato dal portiere del Psv femminile. Eli Sarasola ha detto la sua attraverso Twitter, criticando la squadra di Bordalás: “Quello del Getafe non è calcio, è una vergogna”. Un tweet che ha ricevuto parecchie risposte, tra cui quella del club stesso: “Grazie, Eli. Accettiamo la “critica costruttiva” e continuiamo a lavorare con rispetto, umiltà e soprattutto rispettando le regole di questo splendido sport”.

Una risposta diplomatica quella del club di Madrid. Non altrettanto quella di Antunes, ex terzino della Roma oggi al Getafe: “Con il calcio femminile in crescita e da professionista che vuole essere rispettata come calciatrice, dovresti imparare tu a rispettare e a dare la tua opinione in una maniera più rispettosa. E un’altra cosa: il calcio è molto di più di dare pedate a un pallone. È un gioco di strategia, che ognuno gioca con le sue armi”.

Sorteggi Europa League, le avversarie di Inter e Roma agli ottavi: doppio scontro Italia-Spagna

“Ho falsificato l’età per giocare a calcio, in Africa lo fanno tutti”: clamorosa confessione di un ex calciatore

Copenhagen, l’esultanza si trasforma in mega rissa: i calciatori a contatto con la Polizia [FOTO e VIDEO]

“Il Getafe è il Cholismo di periferia, l’Inter rischia più della Roma”, le reazioni dopo i sorteggi