Florenzi e l’incredibile retroscena sul 3-0 al Barcellona: “Uno solo non ci credeva”, ma è una sorpresa

Alessandro Florenzi racconta un particolare aneddoto relativo alla sfida Roma-Barcellona di Champions League di qualche anno fa

Una delle partite sicuramente più belle della storia recente della Roma. E che Florenzi ricorda con piacere, citando però un aneddoto abbastanza particolare. Parlando del 3-0 al Barcellona in Champions League di qualche anno fa, l’ex esterno giallorosso fa riferimento ai giorni immediatamente precedenti alla sfida.

“Al fischio finale sono andato da Alisson. Al gol di Manolas – ha detto nel corso di una diretta Instagram con l’ex pilota Max Biaggi – mi sono messo le mani in testa e sono rimasto fermo. Ti spiego perché: dopo il 4-1 avevamo delle strane sensazioni. Durante la settimana non ci sentivamo battuti, perché avevamo giocato una buona partita. Eravamo 25-26, di questi 24 ci credevano. C’era un giocatore che dalla mattina diceva che eravamo già usciti ed era Manolas, che ha fatto il gol decisivo. L’unico che non ci credeva. Noi alimentavamo questa possibilità. Nella Roma è stata la partita della vita”.