Cessione Sampdoria, spunta un clamoroso retroscena: la mossa di Vialli rifiutata da Ferrero

Cessione Sampdoria, ecco spuntare fuori un altro retroscena riguardante le trattative tra Gianluca Vialli e Massimo Ferrero

Cessione Sampdoria – Spunta un clamoroso retroscena riguardante le trattative, ormai sfumate, per il passaggio di consegne della società blucerchiata. Vialli, che ha trattato a lungo con Ferrero per acquisire il club ligure, aveva anche agito d’istinto, come scrive Primocanale. Il duo Dinan-Knaster, infatti, aveva messo sul piatto 40 milioni di euro per il mercato di riparazione. Mossa pilotata da Vialli, che aveva messo in conto il serio rischio che la Samp potesse retrocedere. Un altro retroscena di una vicenda andata per le lunghe e che poi ha portato ad un nulla di fatto.

Sampdoria, la denuncia di La Gumina contro il cazzotto di Danilo: “Incontri di boxe” [FOTO]