Faustino Asprilla sbotta: “se fossi in James Rodriguez manderei Zidane a mangiare m***a”

Faustino Asprilla durissimo contro l'allenatore Zinedine Zidane, l'ex calciatore del Parma difende il connazionale James Rodriguez

Faustino Asprilla non è mai banale, le ultime dichiarazioni sono state pesantissime. Nel mirino è finito l’allenatore Zinedine Zidane, l’ex Parma ha deciso di difendere il connazionale James Rodriguez.

“James non è un irresponsabile, si allena ogni giorno, come tutti gli altri. Gli allenatori dicono sempre la stessa cosa, che tutti i giocatori sono uguali e così motivano le riserve. Ma ci sono solo 3 o 4 giocatori che entrano sempre. Non ditemi che il capocannoniere di una Coppa del Mondo come quella del 2014 in Brasile possa essere dietro Mariano Diaz o non so chi nelle scelte. Ci vuole rispetto e basta. James è paziente, io avrei invitato Zidane a mangiare merda”, ha riportato Marca.

“Mi chiamava scimmia e mi diceva di tornare nella giungla”: accuse shock all’ex allenatore del Cagliari