Cessione Torino, spuntano due mail e nuovi dettagli sui possibili acquirenti

Spuntano nuovi dettagli relativi alla possibile cessione del Torino. I due acquirenti avrebbero chiesto un incontro ad Urbano Cairo

I possibili acquirenti del Torino hanno fatto la prima mossa concreta e ufficiale inviando a Urbano Cairo la richiesta di incontro. Lo riporta l’edizione odierna di ‘Tuttosport’. Francesco Paolo Console (fondatore, proprietario e Ceo dell’omonima società di consulenza finanziaria internazionale: casa madre a Torino, sedi in molte metropoli del mondo dal Golfo arabo all’Europa agli Usa) sembra quello più interessato al club granata ed ha già mandato delle mail all’attuale patron: “Egregio dott. Cairo, sono il dott. Francesco P. Console, CEO della società Console & Partners, Torino, Advisor di un gruppo di imprenditori che desiderano presentarLe una proposta al fine di intavolare con Lei una trattativa tesa all’acquisizione della società da Lei presieduta, TORINO FC S.p.a.. La pregherei pertanto di volermi comunicare la Sua disponibilità per un incontro preliminare. In attesa di un Suo cortese riscontro, La saluto cordialmente”.

Sempre secondo la ricostruzione di ‘Tuttosport’, le mail sono state inviate mercoledì sera, circa un’ora e mezzo prima che iniziasse la partita Torino-Roma. Ieri si è svolto un summit tra Console e altri possibili soci (si tratterebbe di 4 imprenditori, tutti tifosi del Toro). Si è discusso delle strategie per l’acquisizione, della gestione e del rilancio del club. Inoltre, alla riunione avrebbe partecipato anche un direttore sportivo, già allertato per il calciomercato, per il quale sarebbero stati messi a disposizione 100 milioni. Attese novità nei prossimi giorni.

Cessione Torino, l’advisor: “ci metto la faccia, vogliamo comprare il club. Parte sinistra della classifica e 100 milioni sul mercato”