L’Inter e il sogno Messi, Marotta torna a parlare della Pulce: “Se arriva?”, l’ad nerazzurro risponde così

L'amministratore delegato dell'Inter, Beppe Marotta, è tornato a parlare del sogno Messi per il club nerazzurro, dopo l'ultima trovata della tv di Suning

L’aveva definito “Fantacalcio” qualche giorno fa, ma adesso Beppe Marotta è tornato a parlare del sogno Messi per l’Inter. Lo ha fatto a qualche ora dalla trovata pubblicitaria della tv di Suning, che ha impresso l’ombra del campione argentino sulla facciata del Duomo di Milano. A Sky Sport, l’amministratore delegato del club lombardo ha così nuovamente affrontato l’argomento

“Parliamo di un’icona, un desiderio che tutti hanno – ha detto – Rimane nella categoria dei pensieri, la foto di oggi è solo un gioco e certamente non è stata una mia idea. La famiglia Suning ha già iniettato diversi milioni nella società, ma realisticamente credo che nessuna squadra italiana sia in grado di comprare un giocatore come Messi e pensare che oggi l’Inter possa arrivare a un giocatore del genere è utopistico. Il nostro calcio ha bisogno di un rilancio. Bisogna migliorare lo spettacolo e i campioni sicuramente sono una parte importante. Se il nostro campionato non venisse visto come un torneo di transizione, ma fosse un punto d’arrivo come a inizio anni 2000 saremmo a buon punto. Bisogna recuperare posizioni e ambire a ricollocarci dove eravamo 20 anni fa”.

Messi all’Inter? Moratti ci crede: “A volte i sogni diventano realtà”. Poi frecciata alla Juve sugli scudetti