Milan-Juve, Sarri: “60 minuti di livello mondiale, poi un blackout. Il risultato della Lazio non c’entra”

Un Maurizio Sarri a dir poco amareggiato quello che ha commentato la sconfitta della Juve in casa del Milan: "Un blackout senza spiegazioni"

Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, ha parlato al termine del match di San Siro tra i bianconeri ed il Milan, perso per 4-2 dalla sua squadra. Queste le sue parole a ‘DAZN’: “Oggi abbiamo fatto 60 minuti di livello mondiale, eravamo in controllo, abbiamo avuto un blackout totale per quindici minuti, successo anche ad altre squadre. Stiamo facendo bene ed anche stasera. Ci sono momenti difficili con allenamenti ad alte temperature. Un blackout su cui non bisogna pensare perchè tra un paio di giorni abbiamo un’altra partita. In difesa abbiamo sofferto nel momento del blackout, fino al rigore non abbiamo concesso una palla gol. Quando ci sono questi momenti di vuoto non riesci a venirne a capo. Le assenze non c’entrano. Higuain ha fatto quello che poteva fare in questo momento, bene per un tratto di partita ma poi fisiologicamente è calato. Non penso che il risultato della Lazio abbia inciso altrimenti l’approccio alla gara sarebbe stato diverso. Mi sembra che il blackout sia venuto dopo il rigore, non dopo il due a zero”.

“Sarri è quello dello scudetto perso in albergo, il +7 può non bastare”: le reazioni dopo Milan-Juve

Milan-Juventus 4-2, le pagelle di CalcioWeb: Rebic è devastante, Rabiot segna e scatena l’Apocalisse [FOTO]

E’ un Milan ‘ammazzagrandi’, momento magico per il Diavolo. Dopo la Lazio ferma la Juve, spettacolare 4-2 [FOTO]

Clamoroso ribaltone del Milan contro la Juve, Leao per il 3-2 [VIDEO]

Gol Rabiot, azione personale bellissima della Juve. Poi altri tre gol [VIDEO]