Napoli, Adejo a CalcioWeb presenta Osimhen: “un mix tra Drogba e Eto’o. Puoi fare 20 gol ovunque, ma in Italia sarà difficile. I difensori sono forti”

Daniel Adejo ha affrontato importanti argomenti legati al mondo del calcio. L'ex Reggina ha parlato dell'esperienza in Grecia, ma anche di Osimhen

Daniel Adejo è stato un grande protagonista nel campionato italiano, l’esperienza più importante con la maglia della Reggina, poi quella positiva anche con il Vicenza. Si è sempre confermato come un difensore affidabile, forte fisicamente ma anche velocissimo, capace di fare la differenza ed autore di grandi recuperi. E’ proprio questo il suo marchio di fabbrica, in carriera ha messo a segno anche qualche gol. Adesso ha iniziato una nuova avventura, con la maglia del Lamia in Grecia. E’ stata una stagione molto positiva, Adejo si è messo in mostra e confermato come uno dei migliori della squadra. Abbiamo affrontato diversi argomenti, dalla stagione, al passato alla Reggina, fino al suo connazionale, Victor Osimhen ad un passo dal Napoli. Ecco quanto riportato ai microfoni di CalcioWeb

LA STAGIONE AL LAMIA“A livello personale è andata molto bene, anche di squadra. La stagione è stata positiva, ottima da tutti i punti di vista. Ho anche realizzato due gol”. 

Adejo è in scadenza di contratto, ma sembrano esserci i margini per il rinnovo: “abbiamo parlato e affrontato l’argomento del rinnovo. Abbiamo già trovato l’accordo, dobbiamo solo definire l’intesa. Sono contento di rimanere in Grecia, mi sono trovato subito bene”. 

LA REGGINA“Parlo bene, sono cresciuto a Reggio, è difficile da dimenticare. Ho un ricordo bellissimo della squadra, dei tifosi e della città. Giocare al Granillo è bellissimo, ricordo una partita dei playoff davanti a 20mila spettatori”. 

OSIMHEN – “Lo conosco, però non personalmente. Dico solo che il calcio italiano non è facile. Puoi fare 20 gol ovunque, ma i difensori in Serie A sono molti forti. Bisogna valutare l’ambientamento in Italia, secondo me non sarà facile. E’ un calciatore agile, è velocissimo. E’ un giocatore esplosivo, per caratteristiche un mix tra Drogba e Eto’o. E’ completo, ma ripeto, per me in Italia sarà molto difficile”. 

Andrea Campagnolo a CalcioWeb sul miracolo Cittadella: “vi svelo i motivi del successo”, poi racconta l’emozione di allenare giovani portieri

Francesco Modesto a CalcioWeb: “il Napoli Primavera? Solo voci. Cerco una società in grado di farti lavorare sul campo”

Alessio Viola a CalcioWeb: “cerco un progetto serio. Nicolas in A con il Benevento? E’ euforico, non vede l’ora di ricominciare”