Cessione Genoa, Preziosi chiarisce: “Non ci sono basi per trattative serie. Ecco quando venderò”

Enrico Preziosi, presidente del Genoa, è tornato a parlare della possibile cessione del club, rivelando alcuni particolari

Enrico Preziosi, presidente del Genoa, frena ancora su una possibile cessione del club. In questi giorni si è parlato di una cordata italo-inglese, di un imprenditore marocchino, di una pista svizzera. Ma Preziosi, in un’intervista a ‘Il Secolo XIX’, chiarisce: “Ad oggi non ci sono le basi per trattative serie. Vendo il Genoa solo a chi è in grado di dare le stesse garanzie messe sul tavolo da me in questi anni. E se una trattativa è seria non la si fa pubblicamente. Da quando è ripartito il campionato ho sofferto tanto, è stato un inferno ma mi prendo le mie responsabilità. Il club è in vendita ma finché non troverò la persona giusta continuerò a lavorare per rilanciarlo“.

Preziosi sta lavorando insieme al neo ds Faggiano in vista della nuova stagione. La prima mossa sarà l’annuncio dell’allenatore. Il prescelto è Vincenzo Italiano, ma l’annuncio non arriverà prima del 20 agosto visto che fino a quella sera lo Spezia sarà impegnato nella finale playoff per provare a centrare la promozione in Serie A. Una volta definita la questione della guida tecnica si lavorerà anche sul mercato. Con o senza Preziosi.

Cessione Genoa, nuovi contatti nei prossimi mesi. Le ultime su allenatore e mercato