Caso FIFA21-Ibrahimovic, anche Raiola sbotta: “vogliamo una risposta, subito”

Querelle tra Zlatan Ibrahimovic e FIFA21. L'attaccante svedese non le manda a dire, sbotta anche l'agente Mino Raiola, i dettagli

E’ scoppiata una guerra a distanza tra Zlatan Ibrahimovic e FIFA21. Il motivo? Quello di aver utilizzato la figura dello svedese per fini commerciali. “Chi ha autorizzato FIFA EA Sport a usare il mio nome e il mio viso? FIFPro? Non sono al corrente di essere un membro FIFPro, e se lo sono, sono stato registrato senza essere stato effettivamente informato, in modo dubbio. E una cosa è certa, non ho mai permesso a FIFA o FIFPro di fare soldi con me”, aveva scritto su Twitter.

Adesso è arrivata anche la dura presa di posizione dell’agente Mino Raiola: “Speriamo di avere una risposta alla nostra lettera subito”.