Euro 2020, al vaglio il Piano B: l’intera rassegna in Inghilterra [DETTAGLI]

La situazione di Euro 2020 è ancora molto incerta. Si starebbe valutando anche un piano B, molto dipenderà anche dall'evoluzione della pandemia

Il Coronavirus ha ovviamente condizionato pesantemente il mondo del calcio, in particolar modo ha portato al rinvio di uno degli eventi più importanti e attesi dai tifosi: l’Europeo. La decisione è stata quella di posticiparla di un anno, ma la situazione è ancora tutta da definire e dipenderà dall’evoluzione della pandemia. L’intenzione è quella di riuscire a giocare la manifestazione in 12 città, come previsto inizialmente dal format, la Uefa starebbe pensando comunque ad un Piano B per Euro 2020 per permettere di disputare ugualmente l’Europeo anche in caso di situazione non del tutto risolta. Secondo quanto riporta il ‘Daily Mail’, i vertici del calcio europeo avrebbero avviato i primi contatti con la Federcalcio inglese per valutare la disponibilità a ospitare l’intera rassegna in Inghilterra, una soluzione d’emergenza ma che potrebbe diventare anche concreta nei prossimi mesi.